Come lavorare come guardia forestale

Se in Italia un giovane decide di intraprendere la carriera militare, tra le varie forze dell’ordine all’interno del quale potrebbe decidere di applicarsi vi è anche quello della Guardia Forestale. Ecco quale  l’iter da seguire per chi voglia farvi parte:

 

 

Istruzioni

  1. COSA FA UNA GUARDIA FORESTALE: La prima domanda da porsi è perchè si vuole diventare Guardia Forestale, considerando, infatti, che si tratta di un corpo armato decisamente peculiare, e con una missione ben precisa, chi decide di intraprendere questo percorso deve essere ben certo che si tratti di ciò che è esattamente nelle sue corde e nel suo spirito. Praticamente, una Guardia Forestale ha il compito di salvaguardare il patrimonio ambientale e paesaggistico del suo Paese, l'Italia. Questo coinvolge moltissimi fronti: l'inquinamento, le frodi edilizie, gli incendi dolosi, l'abusivismo. Inoltre significa dover monitorare attentamente i Parchi nazionali, le Oasi Protette; collaborare con i Vigili del Fuoco per tenere sotto controllo gli incendi estivi. Infine, comporta anche dare vita, o partecipare, ad azioni di informazione e sensibilizzazione della popolazione in materia di tematiche ambientali.

  2. COSA SI DEVE FARE PER DIVENTARE GUARDIA FORESTALE: Se quanto si è detto sopra è esattamente quello che si vuole fare, allora si può intraprendere l'iter per diventare Guardia Forestale. Così come accade per molti altri percorsi all'interno delle frorze armate infatti, il cammino non è breve, e prevede comunque la sussistenza di determinati prerequisiti. In primis, bisogna aver svolto, o svolgere, un anno come volontario nelle forze armate, solo in seguito, infatti, si potrà affrontare il concorso pubblico, la cui data , e il cui bando si possono leggere sulla Gazzetta Ufficiale del Ministero della Difesa. Per prendere parte al concorso bisogna avere meno di 30 anni di età; tutte le altre specifiche sono poi prescritte nel bando, al momento della sua emissione.

  3. COSA SUCCEDE DOPO IL CONCORSO: Se si supera il concorso, parte dei vincitori (per l'esattezza il 55% del totale) vengono nominati allievi agenti del Corpo Forestale immediatamente; mentre per tutti gli altri tale nomina arriva solo dopo aver passato altri quattro anni come volontari. Per diventare agenti a tutti gli effetti si deve frequentare un corso e sostenere un esame finale.

corpo-forestale

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>