Come lavorare come croupier

Fare il Croupier professionista non è cosa da poco. E’ una professione che ha orgini risalenti addirittura al medioevo, un tempo veniva tramandata di generazione in generazione. Vediamo cosa serve per diventare Croupier grazie a questa semplice guida.

 

Istruzioni

  1. Il compito del Croupier è badare all'amministrazione, alla vigilanza e all'operatività del tavolo da gioco. Controlla le scommesse, le puntate e distribuisce le vincite. Egli fondamentalmente, serve ai tavoli, come "braccio" della dea bendata, con una prerogativa essenziale: essere veloce. Il guadagno del Casinò è direttamente proporzionale alla quantità di giocate. Oltre a controllare la liceità degli accadimenti, deve spiegare, qualora ce ne fosse necessità, le regole del gioco ai giocatori meno esperti.

  2. Ci vogliono doti caratteriali forti. Occorre dedizione alla professione in maniera che anche nei turni notturni più stancanti si abbia la massima concentrazione, totale tranquillità e padronanza degli eventi. Ci vuole anche un umore e una comunicazione adeguata, poichè si possono avere di fronte varie tipologie di giocatori. Spesso potrebbe capitare di confrontarsi con clienti non fra i più mansueti.

  3. La formazione di un Croupier solitamente avviene tramite la frequenza di corsi appositi per creare le competenze in materia di giochi d'azzardo. Oltre alla dedizione caratteriale, ci vogliono specifiche conoscenze dei giochi nei quali si vorrà "fare carte" come nel poker, o "far girare" la pallina come la roulette. I corsi di formazione possono essere per competenze specifiche per ogni singolo gioco, oppure generali, per una gamma di giochi.

  4. Le possibilità di guadagno sono molto variegate. Dipende dal Casinò in cui si esercita la professione, ma anche nella città in cui è situtato. In media un Croupier alle prime armi va a guadagnare dagli 800 ai 1200 Euro al mese, a cui però dobbiamo sommare le eventuali mance, le quali potrebbero costituire una grossa fonte di guadagno, in casi favorevoli addirittura il 50% dello stipendio. Di certo c'è differenza entrare a far parte del mondo del gioco a Las Vegas, il paradiso dei Casinò, o in Italia dove il gioco d'azzardo piano piano sta prendendo piede, ma non è paragonabile ai livelli d'oltre oceano.

  5. Se un Croupier riuscisse a far carriera e diventare Ispettore (coloro che controllano i Croupier) potrebbe guadagnare sui 2000 Euro al mese circa, per poi divenire Pit Boss (responsabili di intere aree di gioco) che guadagnano fino a 5000 Euro al mese circa.

blackjack-croupier-europa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>