Come inviare email criptate con Hushmail

In tempo di intercettazione si tende a desiderare un maggior grado di privacy in qualsiasi tipo di comunicazione. Se nell’ambito delle chat, la sicurezza è raggiungibile con Jitsi (http://bit.ly/1ladpSC) ed in quello della messaggistica con Telegram (http://bit.ly/1diGBnV), non ci si poteva certo dimenticare della posta elettronica, ad oggi ancora il sistema di comunicazione telematica più diffuso.
In questa guida vedremo come scambiare corrispondenza, privatamente, con Hushmail.

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa indirizziamo il browser sulla home del servizio Hushmail e registriamo un account (https://www.hushmail.com/signup/): dovremo scegliere il nickname della mail (che precederà la chiocciolina), ed una passphrase (una frase con funzione di password).

  2. Accettate le condizioni, ovvero che non commetteremo reati con l'uso di Hushmail, possiamo procedere col completamento dell'iscrizione: basta premere "Create mariorossi@hushmail.com Now" ed attendere il redirecting della pagina. Attenzione a non dimenticare la "passphrase": non esiste un modo per recuperare le credenziali di accesso.

  3. Come prima cosa, verremo invitati ad effettuare un pagamento ma è solo per l'account premium: possiamo saltare questo passaggio ed entrare nella nostra inbox.

  4. In alto una barra orizzontale ci permette di controllare le mail ("check mail") o di scriverne di nuove ("compose"): in quest'ultimo caso si aprirà una classica schermata da webmail con, in più, la possibilità di criptare la corrispondenza e l'eventuale allegato.

  5. Per questo scopo, Hushmail utilizza il meccanismo della domanda/risposta: viene impostata la risposta per una domanda di nostra preferenza. Sarà la risposta, comunicata per altri canali al destinatario, a consentirgli di decodificare la nostra missiva.

  6. Sulla sinistra, infine, troviamo le classiche voci relative alle mail inviate, ricevute, alle bozze, al cestino ed alle missive che avremo marcato come spam/indesiderate ("junk").

4

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>