Come installare legalmente una copia di Office 2010 gratuita

Office è la piattaforma più utilizzata da tutti: se, infatti, LibreOffice garantisce un’ampia compatibilità di formato e funzioni, è ancora il pacchetto di produttività della Microsoft a godere dei più ampi consensi nelle stime d’uso. Questo nonostante dei costi di licenza non sempre alla portata di tutti.
In questa guida vedremo come ottenere legalmente una copia di Office 2010 gratis.

 

Istruzioni

  1. Si! Non avete letto male. Esiste una copia di Office che Redmond distribuisce gratuitamente, tanto da preistallarla su diversi device di livello medio-basso (soprattutto netbook): stiamo parlando di "Office 2010 Starter" (http://bit.ly/1mupxyd ) che, in pratica, ha preso il posto della suite "Works" e che non necessità né di seriale né di attivazione.

  2. Partiamo per esclusione: in Office 2010 Starter NON è presente un editor di presentazioni (Powerpoint), né un gestire di note (OneNote), né un client di posta elettronica (Outlook): gran parte di questi problemi, comunque, si possono aggirare. "Outlook", infatti, è sostituibile con "Live Mail" presente nel pacchetto "Live Essentials" mentre "One Note 2013" è diventato di recente gratuito ed è scaricabile sempre dal sito della Microsoft.

  3. Cosa troviamo, dunque, in "Office 2010 Starter"? Un Word ed un Excel tutto sommato completi. Word permette di creare e modificare un documento, anche in termini di margini, e di imbustarlo realizzando anche le classiche etichette. Sempre e comunque dopo una buona correzione ortografica.

  4. Excel, invece, permette di elencare i dati e di manipolarli con formule e funzioni. Non vi sono i Pivot, le Macro o i grafici Sparkline ma il resto, compresi strumenti di analisi e di rappresentazioni elementari, è ben presente.

  5. I documenti ed i fogli di lavoro, al prezzo di qualche leggero banner, possono essere salvati nei formati XML od OpenDocument e condivisi con gli altri tramite il web (OneDrive) o tramite allegato mail (in interazione con LiveMail o con l'app Mail di Win.8).

  6. Windows 8? Si. Teoricamente Office 2010 Starter gira solo su Windows Vista e Seven ma, con l'installazione di un aggiornamento (KB2598285, http://bit.ly/1filnSp), è possibile estenderne la compatibilità anche a Windows 8.1. Considerando che quest'Office è più che sufficiente per un uso domestico, è un'occasione decisamente da non perdere!

office-starter-splash-screen

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>