Come igienizzare la lavatrice

A volte può capitare che la lavatrice abbia un cattivo odore di acqua stantia o addirittura di muffa soprattutto se effettuate molti cicli di lavaggio a freddo. In questo caso è indispensabile correre ai ripari e igienizzarla a fondo prima che il cattivo odore sia così forte da essere assorbito anche dai panni lavati. Basterà mettere in pratica uno ad uno i passi di questa guida per ottenere una perfetta igienizzazione della vostra lavatrice.

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa effettuate un lavaggio cosiddetto a vuoto alla massima temperatura che ha la vostra lavatrice. Più è elevata la temperatura più lo sporco residuo si scioglierà agevolmente. Mettete nella vaschetta del sapone un paio di misurini di varichina o, meglio ancora, di amuchina.

  2. Finito il questo ciclo di lavaggio aprite lo sportello e lasciate arieggiare bene il cestello per una notte intera.

  3. Prendete l’abitudine a non richiudere mai lo sportello dopo ogni lavaggio in modo tale che l’aria circoli liberamente all’interno della lavatrice e non si creino muffe o cattivi odori.

  4. Aggiungete ad ogni lavaggio mezzo bicchiere d’aceto bianco nella vaschetta del detersivo. Non solo avrete un bucato morbido e privo di odori ma aiuterete a tenere pulito l’interno della lavatrice e impedirete che si creino depositi di calcare sulla resistenza.

  5. Se effettuate spesso lavaggi a freddo ricordatevi di farne uno a caldo almeno ogni cinque.

lavatrice-lavastoviglie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>