Come identificare il proprietario di un’auto tramite la targa

Avendo a disposizione la targa di un’automobile è possibile risalire direttamente al nominativo del suo proprietario. L’operazione può presentare qualche difficoltà ma è indubbio che alla fine si possa ottenere il risultato sperato seguendo passo dopo passo questa semplice guida.

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa è indispensabile consultare i registri automobilistici virtuali dell’Automobile Club Italiano, meglio conosciuto con la sigla ACI. Il servizio è a pagamento ma la cifra da corrispondere è abbastanza modica e risulta accessibile a tutti.

  2. L’ACI mette a disposizione dei suoi utenti il registro automobilistico pubblico attraverso il portale internet http://www.aci.it/. Basta entrare direttamente nella homepage e ricercare direttamente il proprietario di una data vettura attraverso la targa che si ha a disposizione. Prima di rivelare il nome del soggetto, il sito richiederà il pagamento da effettuare tramite carta di credito o Pay Pal. La cifra attualmente è pari a 5,62 euro.

  3. Nel registro pubblico automobilistico vengono annotate tutte le targhe delle vetture immatricolate e i dati dei relativi proprietari. Quindi accedendo a tale registro si può attribuire un nome ad ogni singola targa circolante nel nostro Paese.

  4. La procedura standardizzata prevede l’inserimento dei dati sensibili del richiedente come il nome, cognome, indirizzo di residenza e codice fiscale. È possibile inserire non più di tre numeri di targa al giorno per risalire ai rispettivi titolari.

  5. Tuttavia esiste un altro metodo che possono adoperare soprattutto coloro che non hanno una buona dimestichezza con la navigazione in internet. Ci si può recare direttamente presso l’ufficio ACI più prossimo a casa propria con il numero di targa da identificare e, dopo aver rilasciato all’addetto i propri dati anagrafici e pagato una piccola quota, si potrà sapere il nominativo del proprietario della targa.

  6. In questo caso specifico è necessario avere molto tempo a disposizione perché spesso gli uffici dell’ACI, soprattutto nelle grandi città, sono sempre pieni di gente e bisogna stare in coda per parecchio tempo prima di poter interloquire con un impiegato.

544-targa-auto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>