Come gestire i processi attivi su Windows grazie a Process Explorer

Il Task Manager di Windows 8.x è uno dei migliori mai realizzati, sicuramente superiore ai suoi “antenati” presenti sulle precedenti edizioni di Windows.
Molte delle sue caratteristiche, tuttavia, sono presenti in leggerissimi tool di terze parti. In questa guida ne presenteremo uno in particolare, in grado di migliorare la gestione dei processi su qualsiasi edizione di Windows sia in nostro possesso.

 

Istruzioni

  1. Indirizziamo il browser nella sezione "Windows Sysinternals" di Tecnnet (una sezione del portale Microsoft) e scarichiamo "Process Explorer" (http://download.sysinternals.com/files/ProcessExplorer.zip), un tool in versione portable.

  2. Avviamolo cliccando sul relativo eseguibile: apparirà un elenco di processi in corso. Possiamo ordinarli secondo l'impatto sulla CPU e/o sulla RAM. A questo punto selezioniamo uno dei processi più esosi di risorse e scegliamo se killarlo, sospenderlo o se variarne la priorità secondo cui ha accesso alla risorse di sistema.

  3. E' anche possibile usare questo tool per "indagini" qualora vi sia un processo non facilmente identificabile: la voce "Search online" consente di fare ricerche online su un dato processo mentre, infine, "Check VirusTotal" permette di sottoporre il medesimo processo ad una serie di antivirus online per vagliarne l'eventuale pericolosità.

images4

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>