Come gestire al meglio il vostro tempo

Non c’’è niente di più relativo del tempo. E proprio per questo, abbiamo difficoltà a rapportarci con esso: alle volte ne abbiamo troppo e ci annoiamo, altre volte troppo poco e dobbiamo fare tutto di fretta.

Come gestire al meglio il propri tempo

Ma come si può gestire al meglio il tempo che si ha senza sprofondare nel baratro dello stress o commettere errori banali dovuti alla fretta?
Prendiamo una giornata tipica di ognuno di noi, dedicata allo studio/lavoro, alla famiglia (o agli affetti), e al tempo libero e al divertimento. Queste tre macro-aree (generalmente) costituiscono i nostri “impegni” quotidiani e rappresentano tutto ciò che dobbiamo affrontare durante la nostra vita ordinaria.
Per quanto riguarda il lavoro, se ne avete uno con un orario flessibile, che dipende cioè dalla mole di lavoro che avete ogni giorno, potete cercare di velocizzarvi: molte cose possono essere fatte più velocemente e comunque senza commettere errori, e potrebbero donarvi qualche ora in più di libertà.
Se invece siete degli studenti, trovate un vostro personale metodo di studio, che vi consenta di apprendere facilmente, ovvero senza stare ore e ore a scervellarvi sui libri, anche se a volte questo si riterrà necessario. E’ però importante che, sia nello studio che nel lavoro, applichiate al meglio le vostre peculiarità ed attitudini per riuscire in quello che fate, con meno fatica.

Se andate a lavorare presto, ovviamente non potete fare molto tardi di sera. Inoltre è molto importante il momento del pranzo, che dovrebbe spaccare in due la giornata e donarvi qualche momento di relax in più.
Dedicare più tempo alla famiglia e/o agli affetti vi può far stare bene e rilassarvi: certo, non sempre tutto fila liscio, ma in generale questi due elementi devono rappresentare per voi un porto sicuro dove poter abbassare le difese che tenete sempre in guardia durante la vita lavorativa.
Terzo, ma non meno importante, il tempo libero e il divertimento. Rilassarsi con gli amici o anche da soli, magari leggendo un buon libro, è importante, e dona alla vostra mente il tempo necessario per ricaricarsi. Non limitatevi a godervi il tempo libero solo il sabato sera o la domenica, ma cercate di trovare dei margini di tempo (anche brevi) in settimana.
Il mio consiglio è anche quello di fare sport: mens sana in corpore sano!

Bisogna sempre alternare i momenti di impegno più intensi con momenti di riposo; anche in periodi di superlavoro, cercate di prendervi delle brevi pause, in modo da far rifiatare un po’ il cervello.
Se applicate queste piccole regole del vivere quotidiano, riuscirete a sopravvivere allo stress e a godervi il tempo che avete a disposizione, senza vivere un anno intero aspettando le ferie.

Come gestire al meglio il vostro tempo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>