Come fare le palline per l’albero di Natale

È divertente creare da soli le palline per il proprio albero di Natale, magari riutilizzando del materiale che si ha già in casa a disposizione, in modo che nulla vada sprecato o procurandoselo comunque a poco prezzo.
Le idee qui di seguito elencate sono solo dei suggerimenti, degli spunti da cui partire per dare libero sfogo alla propria fantasia e fare qualcosa di assolutamente personale ed unico!

Dare nuova vita alle palline vecchie

Se riaprendo dopo un anno la scatola degli addobbi natalizi ci rendiamo conto di avere un buon numero di palline tutto sommato ancora in buono stato, ma solo un po’ logore ed anonime, non buttiamole via perchè possono diventare un ottimo punto di partenza.

Le possiamo ridipingere con colori adatti al materiale di cui sono fate, possiamo attaccare sulla loro superficie delle immagini, adesivi, disegni, nastrini di stoffa, le possiamo decorare usando dei pennarelli colorati, dorati ed argentati, possiamo sostituire i vecchi fili necessari per appenderle con nuovi fili, magari di stoffa a formare dei fiocchi.

Usare la tecnica del patchwork

Si possono acquistare le apposite sagome di polistirolo, con forme e dimensioni diverse, da rivestire con la stoffa.

Se non si ha molta familiarità con questa tecnica, è consigliabile usare quelle sferiche e formare sulla loro superficie delle incisioni verticali che delimitano semplici spicchi.
Occorre poi preparare a parte dei ritagli di stoffa, meglio se natalizia, prenderne uno, adagiarlo su uno spicchio ed infilare i margini nelle incisioni fatte, in modo da fissarlo.
L’operazione va ripetuta con gli altri ritagli, fino ad ottenere una pallina completamente rivestita di stoffa.

Anche in questo caso, la si può abbellire con nastri e nastrini, per coprire anche le possibili imperfezioni che si creano nei punti di unione di due ritagli.

Usare la tecnica del decoupage

Bisogna procurarsi l’apposita pallina trasparente e cava, che si può aprire a dare due semisfere e dei tovaglioli con immagini natalizie da attaccare sulla superficie interna con una colla adatta (i materiali giusti si possono acquistare nei negozi specializzati nel genere).
Riunendo le due semisfere, si ottiene una bellissima pallina.

Usare la tecnica dell’uncinetto

Se si ha confidenza con l’uncinetto, si possono preparare delle palline usando questa tecnica, imbottendole di ovatta per mantenerne la forma oppure si possono preparare dei piccoli centrini, del diametro di pochi centimetri (ma questo dipende dalle dimensioni dell’albero), inamidarli per bene in modo da renderli rigidi ed appenderli all’albero, dopo averli abbelliti con nastri e brillantini.

Usare piccoli oggetti

Si possono prendere dei disegni, meglio ancora se fatti dai bambini di casa, ritagliarli, incollarli su cartoncini colorati ed attaccarli all’albero al posto delle palline, magari alternandoli a bigliettini con frasi augurali, a dolcetti, a nastri colorati annodati direttamente sui rami, a pacchettini regalo, preparati rivestendo delle scatolette con carta colorata o con stoffa.

Le possibilità sono quindi davvero tante: lasciamo che sia la fantasia a guidarci e a scegliere!

palline natale fai da te

2 comments

Leave Comment
  1. Pingback: Come fare palle di Natale con la cartapesta | Guide online

  2. Pingback: Come fare un albero di Natale con materiali di riciclo | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>