Come fare in casa l’olio di avocado

L’olio di avocado, grazie alle vitamine A, D ed E è molto utilizzato nella cosmesi per le sue proprietà nutrienti e rigeneranti, ma è anche un alimento energetico e rivitalizzante, utilissimo per prevenire le malattie cardiovascolari. Ecco come prepararlo in casa propria utilizzando anche il latte di cocco.

 

Istruzioni

  1. Si devono avere a disposizione un numero di avocado sufficienti a ricavare circa due chili di polpa. Non ha importanza se i frutti possono apparire troppo maturi, ci si deve invece accertare che non siano deteriorati.

  2. Occorre anche un litro di latte di cocco che può essere ricavato da alcuni frutti, oppure essere acquistato nei negozi di frutta esotica.

  3. Gli avocado vanno tagliati a metà nel senso della lunghezza e quindi con un coltello svuota agrumi si deve eliminare il nocciolo. Sempre servendosi di questo coltello si asporta completamente la buccia.

  4. Se non si è acquistato il latte di cocco già pronto è necessario procedere a estrarlo dai frutti. Per farlo occorre togliere dapprima le fibre dalle noci di cocco e poi, con uno strumento appuntito, praticare un foro in quello che viene definito l'occhio del frutto e raccogliere in un contenitore adatto il liquido che ne fuoriesce.

  5. La polpa di avocado va messa nel frullatore insieme al latte di cocco e macinata finché non assume un aspetto di massa umida e omogenea.

  6. La miscela va posta in un tegame e quindi messa sul fuoco avendo cura che sia a fiamma bassa. Occorre mescolare spesso con un cucchiaio di legno, ponendo particolare attenzione ai bordi e al fondo per fare in modo che l'avocado non si attacchi al tegame.

  7. La cottura deve proseguire finché non è evaporato tutto il liquido contenuto nella miscela, poi si può spegnere la fiamma.

  8. A questo punto si deve ottenere l'olio dalla spremitura della polpa cotta, perciò è necessario uno strofinaccio di cotone o lino da porre al disopra di una capiente zuppiera. Al suo centro va versata la polpa e quindi non resta che afferrare i quattro angoli tenendo sollevato il fagotto.

  9. Spremere bene la polpa lasciando filtrare tutto l'olio possibile all'interno della zuppiera.

  10. Una volta terminata questa operazione, l'olio di avocado va messo in un contenitore in vetro a chiusura ermetica. L'ideale è una boccetta in vetro scuro e quindi non resta che riporlo in un luogo buio e asciutto.

avocado

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come eliminare i parassiti del limone | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>