Come fare i befanini toscani

Con il nome di befanotti, ma più comunemente di befanini, si indicano dei dolcetti prelibati quanto colorati, di origine toscana, preparati di solito in occasione del 6 Gennaio.
Rappresentano, infatti, oltre che una idea gustosa per i più piccoli, anche una soluzione originale con la quale riempire le calze della Befana, magari semplicemente incartandoli in un normale foglio di alluminio o pellicola alimentare,
Inutile dire che, come tantissimi altri piatti della nostra sconfinata tradizione gastronomica, anche per questi biscotti versiliesi, esistono dozzine di varianti, anche se noi presentiamo una delle versioni più note e semplici da realizzare.

Come preparare i befanotti per l’Epifania

Ingredienti

  • 500 grammi Farina ( oltre a quella per la spianatoia) 500 Gr Di Farina 00 Più Quella Per La Spianatoia
  • 300 grammi
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 4 uova
  • 200 grammi burro fuso
  • ½ Bacca Di Vaniglia o 2 cucchiaia di estratto di vaniglia o  1 Bustina Di Vanillina
  • 1 limone per grattuggiarela scorza
  • 1 pizzico Di Sale

Preparazione

Prima di tutto se volete festeggiare la Befana anche dal punto di vista del palato armatevi di una ciotola, all’interno della quale andremo a preparare l’impasto. Sbattete 3 uova, con vaniglia (sempre che non ne utilizziate l’estratto o della semplice vanillina) e zucchero sino  a realizzare  un composto spumoso e biancastro, volendo aiutandovi anche con una planetaria o un mixer utilizzando le fruste a bassa velocità.

Successivamente incorporatevi  la farina setacciata e, non caldo, il burro fuso, avendo cura di mescolare insistentemente al fine di impedire la formazione di grumi. Ottenuto un composto liscio ed omogeneo, aggiungetevi il lievito, la scorza di limone grattugiata e, dosandolo a piacere, il liquore con il quale volete aromatizzare i vostri dolcetti. Anche in questa occasione potete servirvi di uno sbattitore o della planetaria, ma usando l’apposito gancio piatto, specifico per impasti molli.
Dopo passiamo al forno, scaldandolo a 180 gradi e coprendo una teglia con carta da forno. intanto riprendendo l’impasto, lavorandola sulla spianatoia infarinata e spianandola sottilmente con un mattarello sino ad uno spessore di circa un centimetro.
Fatto ciò, divertitevi  nel realizzare le forme più disparate: angioletti, stelle comete, befane, piccole calze, potendo anche aiutarvi con i mille modelli esistenti in commercio, a meno che non vogliate ritagliare le forme usando la carta forno, ponendole sull’impasto e realizzando i dolcetti con un coltello appuntito.

Creati i biscottini, spennellateli con l’uovo rimasto sbattuto, assieme a nonpariglia colorata e codette e collocateli ordinatamente nella teglia, cuocendoli per 20 -30 minuti o attendendo comunque che la superficie si presenti dorata, evitando di bruciarli o scurirli eccessivamente.
Dopo attendete si raffreddino e gustateli, potendo custodirli efficacemente all’interno di sacchetti da surgelatore o contenitori a chiusura ermetica.

Befanini toscani ricetta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>