Come far divertire i bambini quando fuori piove

Durante le lunghe giornate di pioggia è piuttosto difficile intrattenere i bambini all’interno delle quattro mura domestiche. Ecco a voi qualche piccolo suggerimento per non farli annoiare senza che trascorrano ore intere seduti davanti al televisore.

 

Istruzioni

  1. Organizzate una festa improvvisata. Se avete un po’ di tempo a disposizione potete mettere in piedi una piccola festicciola a sorpresa. Chiamate qualche amichetto e amichetta dei vostri bambini e preparate velocemente qualche stuzzichino da mettere a loro disposizione. Se avete del pane in cassetta potete preparare qualche tramezzino, aggiungete una ciotola di patatine fritte, qualche popcorn e un paio di bibite o, meglio ancora, succhi di frutta. Mentre i bambini si divertiranno nel soggiorno a ballare sulle note delle loro canzoni preferite, correte in cucina e preparate un dolce. Non importa che sia una torta dall’aspetto impeccabile: una semplice torta di mele andrà più che bene.

  2. Gara di pittura. Invitate uno o due amichetti dei vostri bambini, fornitegli carta e matite in abbondanza e proponetegli una gara di pittura. Il disegno più bello vincerà un premio che voi sceglierete. Premiate il bambino che avrà messo più impegno nel realizzare la propria opera per primo ma date il medesimo regalo anche agli altri partecipanti affinché nessuno se ne torni a casa insoddisfatto.

  3. Preparare biscotti. Improvvisatevi pasticceri e fornite alle vostre piccole pesti un bel grembiule. Fateli impastare gli ingredienti, stendere la pasta e ritagliare con gli stampini i biscotti. Potete farli di semplice pasta frolla oppure con qualche altro impasto facile da preparare. Alla fine potrete gustare assieme a loro i biscotti assieme ad un bicchiere di latte caldo.

download8

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>