Come far crescere e curare una barba perfetta

La barba è diventata molto di moda tra i giovani negli ultimi anni: non importa quanto la si tiene lunga, l’importante è che ci sia e che sia curata, anche se apparentemente incolta.
La barba, così come i capelli, è dettata da madre natura: ci possono essere uomini che ce l’hanno più folta, altri che ce l’hanno a chiazze, altri che presentano solo un’accennata peluria e poi c’è chi è costretto a farsela anche due volte al giorno perché ha una ricrescita molto rapida.
Bisogna quindi comprendere quale tipo di barbara si abbia avuto in dote da madre natura, per capire se è possibile ottenere un risultato come quello che si è sempre sognato.
Il metodo più semplice per capirlo, se non è mai provato a farsi crescere la barba, è senza dubbio quello di osservare quella di un parente diretto adulto per capire come si potrebbe stare e come potrebbe essere la propria.
Ovviamente, se i parenti non hanno barbe folte è molto probabile che quella che avremo sia molto simile, ma non è detto e comunque non bisogna disperare perché esistono validi rimedi per ottenere una barba che sia accettabile anche se non perfetta, fermo restando la necessità di capire quale lunghezza sarebbe maggiormente indicata per il tipo di peluria facciale e per la conformazione del nostro viso.

 

Istruzioni

  1. Per ottenere la barba perfetta, comunque, non è sufficiente buttare via i rasoi e lasciarla crescere selvaggia e rigogliosa sul proprio viso, perché serve tanta pazienza e cura, forse più di quella che serve per radersi periodicamente e avere la pelle del viso liscia e glabra.

  2. La prima settimana è, forse, la più difficile, perché chi non è abituato ad avere la barba sente un forte prurito dovuto al pelo che sta uscendo dal bulbo. Per lenire il fastidio, gli esperti consigliano di applicare la crema per bambini in modo tale che la pelle venga idratata e la barba ammorbidita, facendola anche crescere più facilmente.

  3. Se si supera indenni questo primo periodo, il percorso di sopportazione è decisamente in discesa, bisogna solo cominciare a pensare a come curarla per averla perfetta e non disordinata, perché una cura non adeguata o eccessive regolazioni creano delle zone con barba non omogenea che non sono belle da vedere.

  4. Sotto la doccia, invece, è importante insaponare la barba proprio come si fa con i capelli, utilizzando uno shampoo delicato che aiuta a detergere la pelle e a pulire a fondo la barba. Quando la peluria avrà raggiunto una lunghezza sufficiente. non dimenticarsi di utilizzare anche il balsamo per renderla più morbida e addomesticabile.

  5. Per orientare la barba e farla crescere ordinatamente, ci si deve procurare un pettine per baffi per direzionarla tutta verso lo stesso senso. Inizialmente, inoltre, è sempre meglio affidarsi alle cure di un barbiere professionista per capire come si faccia a creare linee perfette e ordinate e densità omogenea in tutta la faccia. Una volta capiti i trucchi, si potrà procedere da soli.

Barba-e-baffi.610x400

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>