Come evitare il software spazzatura che si annida nei nuovi driver Windows

Quando colleghiamo una nuova periferica al computer, il sistema ci richiede spesso l’installazione di un driver, ovvero di un software specifico che gli consenta di gestire la periferica in questione.
Il problema, tuttavia, è che molti di questi driver portano con sé anche l’installazione di tool di corredo del tutto inutili (es, toolbar, ottimizzatori, cleaner, antivirus, browser etc) per l’utente coinvolto.
In questa guida vedremo come evitare questo tranello ed installare il solo driver necessario alla nuova periferica collegata.

 

Istruzioni

  1. Colleghiamo la periferica al pc in modo che quest’ultima venga riconosciuta ed il sistema ci richieda il driver. L'opportunità vuole, in questo caso, che non si usi il driver presente nel cd di accompagnamento della periferica: spesso, infatti, su internet è possibile trovarne una versione più recente e con minori bug.

  2. Utilizziamo, quindi, il web e scarichiamo l'ultima versione del driver occorrente, sovente dal sito della hardware house di pertinenza.

  3. Avviamo l'installer del driver e, se presente, scegliamo sempre la modalità "personalizzata" in modo da non portarci dietro il "bloatware" di cui sopra.

  4. Nel caso che ciò non sia possibile, annulliamo l'installazione e "disarticoliamo" l'installer exe coinvolto, grazie al programma "7-Zip" (un gestore di archivi compressi).

  5. Entriamo nella cartella di scompattamento dell'eseguibile, generata da 7-Zip, e cerchiamo i file ".inf": sono proprio la base del driver che dovremo installare. Per farlo, manualmente, entriamo nella gestione dispositivi di Windows e cerchiamo la nuova espansione hardware del pc.

  6. Dopo averla individuata, specifichiamo il percorso nel quale sono depositati i file ".inf" prima visti ed avviamone l'installazione: tempo qualche secondo e la periferica dovrebbe, finalmente, essere in grado di bene interagire col sistema.

toolbar-cleaner-

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>