Come eliminare i brufoli sulla schiena

Cosa bisogna fare per eliminare i brufoli sulla schiena? Innanzitutto avremo bisogno di un doccia schiuma con pH neutro e di una spugnetta esfoliante. Inoltre, dovremo usare anche una crema lenitiva, possibilmente idratante e in ogni caso senza alcol, e una spazzola con setole piuttosto morbide.

Depurare la pelle sotto la doccia

Quando facciamo la doccia ci dobbiamo lavare con il doccia schiuma, e in seguito strofinale la spugnetta o la spazzola contro la schiena, senza essere eccessivamente energici, in maniera tale da rimuovere le cellule morte. Una volta usciti dalla doccia, andiamo a tamponare ogni imperfezione aiutandoci con un batuffolo di cotone bagnato con acqua ossigenata. Dopo aver tamponato ogni brufolo, dunque, lasciamo che l’’acqua ossigenata asciughi. Ora non rimane altro da fare che mettere la crema idratante, lasciandola penetrare. Ricordiamo che la comparsa di punti neri e brufoli è strettamente connessa a squilibri causati da inquinamento e stress. Anche il fumo, tuttavia, è direttamente responsabile delle impurità della pelle.

Quale dieta seguire?

Un altro accorgimento da adottare per eliminare i brufoli dalla schiena consiste nel nutrimento adeguato della pelle, riequilibrando la quantità di sebo in eccesso. Per esempio, chi presenta molti brufoli sulla schiena dovrebbe bandire dalla propria tavola alimenti eccessivamente grassi e cibi dalla lunga e laboriosa digestione. Sembra strano, infatti, ma la pelle può rimanere danneggiata anche da una digestione difficile.

Una dieta equilibrata rappresenta un valido aiuto nella rimozione dei brufoli: dobbiamo consumare almeno un litro di acqua ogni giorno, e molta frutta e verdura. Allo stesso tempo, sarebbe bene dire addio a alcol e fumo.

Quali prodotti cosmetici utilizzare?

Chiaramente per far sì che la schiena non presenti più brufoli è opportuno evitare di utilizzare saponi eccessivamente aggressivi per la pelle, nell’’ambito delle normali pratiche quotidiane di igiene personale. Addio, inoltre, a bagnoschiuma scelti a caso: da preferire invece prodotti per pelli sensibili.

La pelle deve essere pulita con cura, e almeno una volta ogni dieci giorni, attraverso un apposito prodotto esfoliante, sarebbe necessario eseguire uno scrub leggero. I brufoli, è sempre meglio metterlo in evidenza, non devono essere schiacciati, e tanto meno rimossi applicandovi sopra il dentifricio. Se proprio si vuole provare a seccarli, bisogna evitare traumi alla pelle: meglio prodotti naturali come il succo di pomodoro o il succo di limone. Concludiamo segnalando che i brufoli alla schiena possono anche essere eliminati ricorrendo alle cure di un centro estetico, oppure facendosi consigliare dal proprio farmacista una serie di prodotti e creme adatte per la pelle impura, per alleviare la formazione di comedoni.

È opportuno ricordare, infine, che a volte il modo migliore per evitare i brufoli sulla schiena consiste in uno stile di vita corretto, basato su un’alimentazione sana ed equilibrata, e sull’assenza, per quanto possibile, di situazioni stressanti o comunque problematiche; da evitare, inoltre, sono anche sbalzi ormonali e condizioni che provocano una produzione eccessiva di sudore.

brufoli-schiena

1 comment

Leave Comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>