Come dormire meglio…con f.lux

Secondo alcuni studi relativi al sonno, molte persone hanno difficoltà a dormire a causa della luce dei dispositivi tecnologici con i quali, in pratica, vanno a letto.
In questa guida vedremo come ridurre questo disagio, manipolando a regola d’arte la luminosità sui monitor dei nostri portatili.

 

Istruzioni

  1. Il programma, portable, che utilizzeremo si chiama "F.lux" (https://justgetflux.com/), disponibile per Pc (anche Linux), Mac e iPhone/iPad.

  2. Avviamo il programma ed entriamo nelle sue impostazioni (in alto a destra nella finestrina che comparirà): settiamo le coordinate della nostra zona (o il nome della città), stabiliamo la velocità dell'effetto di transizione (rapido o lento) e stabiliamo il tipo di luce diurna e notturna sul gradiente visualizzato.

  3. A questo punto il programma resterà attivo in background e, col passare delle ore, renderà la luce sempre più soffusa e delicata per i nostri occhi e la nostra sensibilità.

  4. Chissà che una funzione simile non venga acclusa tra le "accessibilità" interne a Windows!

images5

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>