Come diventare un provetto giardiniere grazie a mySoil

Con l’arrivo della Primavera il desiderio di natura, profumi, colori e sapori trova nuovamente libero sfogo. Tuttavia non tutti i terreni sono adatti ad ospitare i nostri fiori preferiti o le verdure che prediligiamo. In questa guida, quindi, conosceremo un’applicazione degna del miglior “pollice verde”.

 

Istruzioni

  1. L’applicazione sulla quale fare affidamento si chiama “mySoil” e può essere reperita, oltre che sull’AppStore di iOs (http://adf.ly/n3xid), anche sul PlayStore di Android (http://adf.ly/n3uRm).

  2. Scaricata l’applicazione, avviamola.

  3. In basso a sinistra clicchiamo sulla lente per cercare informazioni sul luogo di nostro interesse: la ricerca avverrà per coordinate, C.A.P e denominazione. Inseriti i dati richiesti, mySoil visualizzerà – sulla mappa – la nostra “location” che verrà indicata da una bandierina.

  4. Facciamo doppio click su quest’ultima e visualizzeremo le informazioni, fornite dal British Geological Survey, sul luogo in questione: conosceremo, in tal modo, la composizione, il PH e la temperatura del terreno (“parent materiale”) sul quale abbiamo intenzione di eseguire le nostre coltivazioni-

  5. Da segnalare, infine, la possibilità di integrare ed aggiornare le informazioni da parte di qualsiasi utente: clicchiamo, in basso, sull’icona centrale ed aggiungiamo un nuovo “record” fornendo foto, descrizioni, texture e coordinate sul terreno che meglio conosciamo.

unnamed

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>