Come diventare titolare di una ricevitoria Sisal

In un periodo di grande crisi per le attività imprenditoriali, la ricevitoria Sisal può essere un’ottima soluzione per avviare un esercizio di successo. Ecco come fare.

 

Istruzioni

  1. Sia che si sia già in possesso della licenza commerciale che si vorrebbe ampliare, sia che si voglia aprire ex-novo una ricevitoria, è necessario richiedere la concessione alla Sisal, ossia alla Sport Italia Società a Responsabilità Limitata inoltrando la specifica domanda. Ottenere la concessione non è difficile come potrebbe sembrare, la Sisal non richiede grandi caratteristiche affinché un locale venga considerato idoneo a trasformarsi in una ricevitoria abilitata e, tempo qualche settimana, si è già in possesso dell'abilitazione. Tra i requisiti imprescindibili ci deve assolutamente essere l'assoluta assenza di carichi penali pendenti da parte del titolare dell'attività commerciale che invia la richiesta e che lo stesso possa vantare un'esperienza comprovata nel settore oltre a una effettiva affidabilità economica. Per quanto riguarda il locale, si chiede solo che disti almeno 200 metri dalla ricevitoria più vicina e che abbia ottenuto tutte le certificazioni e le approvazioni in merito all'accessibilità e fruibilità da parte della clientela; alla Sisal non serve altro per rilasciare la concessione.

  2. La domanda va preferibilmente inviata alla Sisal per via telematica utilizzando il sito istituzionale della società Ricevitoresisal.it, e andando nell'apposita sezione che viene indicata come 'Diventa una ricevitoria Sisal'; qui è sufficiente compilare interamente il modulo fornito in tutte le sue parti e, quindi, procedere con l'invio. Il modulo da compilare prevede che vengano indicati alcuni dati anagrafici fondamentali del titolare dell'attività commerciale e i dati del locale per il quale si vuole ottenere la concessione, in modo tale che i funzionari Sisal possano avere una visuale più o meno completa del volume d'affari e la portata dell'esercizio per calcolare l'introito che potrebbe generare.

  3. Una volta compilato il modulo, il richiedente non deve far altro che attendere la risposta da parte della Sisal, che quando riceve le domande le protocolla secondo l'ordine d'arrivo e ha tempo un anno per dare notizie in positivo o in negativo. Se in questo arco di tempo il richiedente non ha ricevuto nessuna informazione in merito, deve inoltrare nuovamente il modulo, perché ogni richiesta ha validità di massimo un anno dalla ricezione.

  4. Nel caso in cui Sisal ritenga che l'attività commerciale sia adatta, invierà un supervisore che effettuerà un sopralluogo per rendersi effettivamente conto delle possibilità dell'attività come ricevitoria; solo a questo punto il gestore sarà invitato a effettuare il corso obbligatorio di formazione per la gestione delle tipiche attività di una ricevitoria ed è solo dopo la frequentazione del corso che verrà formalmente consegnato il certificato di idoneità e il terminale per svolgere le funzioni a cui la ricevitoria è chiamata e tutto il materiale d'arredamento Sisal.

sisal8

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>