Come difendersi dalle truffe su smartphone

Lotta alle eventuali truffe su smartphone? Ecco una rapida guida utile a difendersi da trappole e pratiche illegali sulle nostre sim!
Con l’accrescersi del volume delle offerte, delle proposte commerciali e delle promozioni che riguardano l’utilizzo di traffico fonia/dati per dispositivi mobili sono anche sensibilmente aumentati i rischi connessi alla sicurezza degli apparati telefonici. Molti consumatori e utenti lamentano continui tentativi di truffe sui propri smartphone, di cui buona parte anche di successo purtroppo! Quelli più comuni riguardano l’addebito di servizi non richiesti – come suonerie a pagamento, applicazioni scaricate in automatico, banner pubblicitari e così via – che in breve prosciugano il credito della sim. Cosa fare?

 

Istruzioni

  1. Innanzitutto prestare costante attenzione al proprio conto telefonico in abbonamento e avere sempre a disposizione la descrizione analitica ed il più possibile dettagliata dei propri dati di navigazione. In questo modo, qualsiasi traffico 'anomalo' salta subito agli occhi.

  2. Subito dopo contattare il proprio gestore/call center e spiegare le anomalie riscontrate. E' anche preferibile far seguire alla segnalazione telefonica un reclamo per iscritto.

  3. Qualora la compagnia telefonica non dovesse dare riscontro entro i tempi prestabiliti (solitamente 40 giorni) ci si può rivolgere ad una delle Associazioni a tutela dei consumatori legalmente riconosciute, in modo da avere a disposizione un'assistenza legale già competente per questi casi.

  4. Nel caso specifico di ricezione di sms a pagamento non richiesti dal cliente, è possibile attivare il cd. "sms barring" che inibisce l'arrivo di questo tipo di messaggi. Unica controindicazione, il servizio blocca anche la ricezione di sms attivati dall'utente come ad esempio gli alert bancari per la spesa di somme eccedenti un certo limite.

  5. Verificare la possibilità di installare sul proprio dispositivo, che sia Android, iPhone, o BlackBerry, degli specifici software che contrastano l'arrivo di spam e/o virus e malware.

  6. Infine, regola valida per tutti: per quanto sia sempre necessario il consenso (volontario e consapevole) dell'interessato nel sottoscrivere qualsiasi forma di contratto o abbonamento, prestare forte attenzione a tutto quello che si riceve anche semplicemente sotto forma di pubblicità e soprattutto prudenza nel fornire dati - anche personali - che comunichiamo a fonti sconosciute e/o non individuabili.

operazione_smartphone-550

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>