Come deve viaggiare il cane in auto

Viaggiare con il tuo cane deve essere sempre una esperienza bellissima per entrambi. Il cane, se abituato da cucciolo, adora viaggiare sopratutto perchè ama stare in compagnia del suo umano preferito!
Come attrezzarci?
Bene i cuccioli o i cani di piccola taglia possono essere posizionati negli appositi trasportini che si acquistano, nei negozi per animali domestici, simili a quelli per gatti, modo agevole e pratico, poi dovrebbero essere posizionati nel portabagagli, quindi sul retro, abbastanza distanti da te, e quasi sempre in un vano buio, questo non farà piacere al tuo cane che magari durante il percorso si lamenterà.
Perchè dare a noi e al nostro cane il meglio?
Attrezziamo la nostra macchina con un apposito comparto, smontiamo la cappelliera, compriamo una apposita rete metallica che ci monterà un carrozziere o una persona esperta.
Il nostro cane sarà libero di muoversi nello spazio (portabagagli) che di solito è abbastanza agevole, noi lo attrezzeremo con un grande cuscino, ed una coperta, che terremo sempre pulita, si sa, i cani lasciano i peli in alcune stagioni dell’anno ed oltretutto possono sudare, quindi l’igiene massimo è fondamentale!
Però il cane in questo modo sarà sicuramente contento del viaggio: osserverà il panorama e quando è possibile (bella stagione) lasceremo aperti i finestrini della nostra auto, il cane sarà in grado di riconoscere la zona in cui ci troviamo e sopratutto “vedrà” attraverso l’olfatto il nostro percorso!
Sarebbe molto utile poi avere con sè una bottiglia di acqua ed una ciotola perchè in caso il percorso sia lungo è opportuno fare bere il nostro cane, e sopratutto prevedere delle soste, negli orari in cui l’amico è abituato a fare i doveri corporali!
Ovviamente chi ha un cane in casa, sa bene quali siano le abitudini del suo fedele compagno.
Rispettare le norme del codice della strada è altrettanto necessario per la sicurezza nostra, degli altri passeggeri a due gambe e per quella del quattrozampe, evitare multe e viaggiare sereni sarà un piacere per tutti!
Se la meta poi è una destinazione turistica dobbiamo accertarci prima della partenza che il nostro amico sia un ospite gradito e, grazie alla moderna tecnologia è sempre opportuno farsi fornire le foto dell’alloggio per il cane.
Mentre se invece si tratta di una gita domenicale fuori porta, ricordiamoci il cibo per il nostro amico e giunti a destinazione controlliamo i divieti (che rispetteremo assolutamente) oggi ci sono luoghi dove il cane è sempre più ben accetto e iniziano a scarseggiare i “divieto di entrata!” ma è sempre bene controllare.
Al rientro poi risistemeremo la macchina come sempre, perchè la rete può essere stabile o rimovibile, dipende dalle nostre abitudini.
Il cane comunque è un animale che apprezza il viaggio si abituerà immediatamente e se ben coccolato dalla vostra voce, immediatamente cesserà i primi lamenti, che sono normali, in quanto al patire l’auto, i primi viaggi dovranno essere pensati come se abbiamo con noi un bambino e di conseguenza la nostra guida dovrà essere calma e pacata, onde evitare di dover rimuovere qualche piccolo “rigurgito”.

come-deve-viaggiare-il-cane-in-auto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>