Come depurare l’aria con le piante

In natura esistono alcune piante che meglio di altre riescono a depurare l’aria. Alcune hanno la facoltà di eliminare dall’ambiente domestico le sostanze tossiche rilasciate dai disinfettanti o dai prodotti adoperati per detergere le superfici mentre altre assorbono odori o neutralizzano lo smog che entra dalle finestre.

 

Istruzioni

  1. Le migliori piante che hanno la facoltà di assorbire lo smog cittadino sono la felce dracena, l’edera, la sansevieria e la dracena. Sono piante verdi molto rigogliose che crescono bene a tutte le latitudini. Possono essere sistemate in vasi dotati di sostegni piuttosto resistenti all’interno del bagno, in un angolo del salotto oppure in cucina. Inoltre non dimentichiamo l’anturio. Oltre a purificare l’aria dagli idrocarburi combusti, regala splendide fioriture capaci di rallegrare tutta la casa.

  2. Prima di collocare queste piante in un luogo specifico della vostra abitazione verificate che sia abbastanza illuminato per la maggior parte della giornata altrimenti rischiereste di vederle seccare. Mettete in un vaso abbastanza capiente un basso strato di argilla espansa. Ricoprite il tutto con torba mista a sabbia di fiume e piantate la vostra spazzina dell’aria.

  3. Annaffiate il terreno solo quando si presenterà completamente asciutto ed evitate di mettere il sottovaso. I ristagni d’acqua possono divenire particolarmente dannosi per le loro radici.

  4. Le piante sistemate all’interno delle quattro mura domestiche accumulano la polvere alla stregua di un normale pezzo di mobilia. Per eliminarla in maniera efficace, esponetele all’aria aperta di tanto in tanto oppure mettetele sul balcone durante un bell’acquazzone.

images4

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>