Come curare la secchezza della bocca e del naso

Tra i malesseri invernali più comuni c’è certamente la fastidiosa sensazione di secchezza della bocca e del naso. Questo fenomeno non è, però esclusivo dell’inverno, ma può colpire chiunque di noi in qualsiasi periodo dell’anno, estate compresa.
Gli anziani ne sono più colpiti e chiunque di noi con l’andare degli anni avverte con sempre maggiore frequenza questo fastidioso problema.

Come è noto, il nostro corpo è costituito principalmente da acqua, ma con l’avanzare dell’età il nostro livello di idratazione si riduce causando secchezza di tutte le mucose, principalmente quelle naso-labiali.

Alcune professioni, poi, come gli insegnanti e gli oratori in genere, sono ancora più esposte a questo genere di malessere in quanto costrette a sforzare la gola in modo ripetuto e continuativo portando, in casi più estremi, fino alla raucedine. Gli ambienti di lavoro speso insalubri e l’eccessivo riscaldamento casalingo, in inverno, e l’aria condizionata, d’estate, complicano spesso le cose.

Quali sono le cause più comuni

Le cause della secchezza delle fauci (xerostomia)  e del naso, sono essenzialmente quattro:

  1. Lo stress
  2. Il fumo
  3. La cattiva abitudine di respirare dalla bocca
  4. Le malattie tipiche dell’inverno quali il raffreddore, l’influenza e la febbre

Quali sono i rimedi efficaci?

Essendo una scarsa idratazione il risultato di tutte queste patologie, il rimedio principale della secchezza naso/gola è, dunque, quello di ristabilire una corretta idratazione delle cavità nasali e orali bevendo molta acqua. Se ciò fosse sgradito o troppo difficile da applicare, potete anche consumare del tè caldo o freddo, a seconda della stagione, e dei succhi di frutta.

Se la secchezza del naso e delle fauci fosse la conseguenza di una cattiva respirazione attraverso la bocca, in particolare la notte, dei pratici cerotti nasali da applicare durante il sonno, possono risolvere il problema, soprattutto se si respira con la bocca a causa di raffreddore, rinite allergica o deviazione del setto nasale.

Le pastiglie da masticare e i  chewing gum possono, invece, essere utile al fine di aumentare la salivazione, spesso scarsa in caso di secchezza del naso e delle fauci.

Va da sé che se fumate, la sola soluzione è quella di smettere! Sappiamo tutti quanta dipendenza crei la nicotina e quanto sia difficile smettere, ma non è impossibile. Non esitate a consultare il medico per farvi guidare in questo cammino faticoso ma necessario a migliorare la qualità e la durata della vostra vita.

APPROFONDISCI LA GUIDA: Come alleviare la congestione nasale

come-curare-la-secchezza-della-bocca-e-del-naso

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>