Come curare la privacy online grazie ad AVG PrivacyFix

Ogni volta che navighiamo su una pagina web, le nostre scelte, i nostri click, le nostre visualizzazioni vengono tracciati. La stessa privacy nei vari social è alquanto difficile da preservare, in mezzo a tante opzioni disponibili.
In questa guida vedremo come risolvere radicalmente questi ed altri problemi inerenti la circolazione dei nostri dati sensibili in rete.

 

Istruzioni

  1. Il tool che utilizzeremo è "AVG PrivacyFix" ed è disponibile per iOS ed Android ed anche per Pc e Mac grazie agli add-on per Chrome e Firefox.

  2. Installiamo PrivacyFix sul nostro sistema preferito: a procedura ultimata, sarà automaticamente avviato e mostrerà una schermata con tutte le opzioni della privacy, divise per social, che meritano la nostra attenzione.

  3. Ad esempio, PrivacyFix potrebbe avvertirci del fatto che abbiamo lasciato attiva la cronologia ricerche in Google o che le nostre foto, in Facebook o Twitter siano taggabili e così via.

  4. Per ognuno dei problemi riscontrati, ci verrà proposta una soluzione. Per ogni soluzione, poi, ci verranno palesati i pro ed i contro del rimedio (es, maggiore riservatezza ma minore probabilità di far risaltare i propri post) in modo da operare una scelta ponderata.

  5. Alla fine, settate le impostazioni migliori, PrivacyFix ci fornirà un parere personale sulla nostra privacy e ci dirà, social per social, quanto varranno i (pochi) dati che abbiamo lasciato alla rete.

AVG PrivacyFix

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come valutare rapidamente e correttamente le policy d’uso dei vari servizi internet grazie a Tosdr | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>