Come creare e ricreare una partizione di ripristino con AOMEI One Key Recovery

A volte diviene necessario ripristinare il computer: in frangenti simili torna utile la partizione di ripristino presente in tutti i PC freschi di fabbrica.
La partizione in questione, oltre ad aiutare in un pronto ripristino del sistema alle impostazioni originarie, assolve anche allo scopo combattere la pirateria: sovente, infatti, le software house le preferiscono per combattere la pirateria dei supporti relativi ai sistemi operativi.
Tutto molto utile…e tutti contenti. Salvo l’utente che si ritrova a dover perdere spazio prezioso sul proprio hard disk: in questa guida, quindi, vedremo come creare la partizione di ripristino su un HDD esterno (consigliabile anche nel caso di danni fisici al disco fisso), o come ricrearla sul disco fisso interno…nel caso la si sia formattata per recuperarne lo spazio (lo avete già fatto vero? Ahi ahi…).

 

Istruzioni

  1. Scarichiamo ed installiamo il programma della AOMEI "One Key Recovery" (free download, http://goo.gl/IVelDf): accettiamo le impostazioni di default ed avviamolo, con un doppio click sulla relativa icona presente nel Desktop.

  2. Nella schermata principale del programma ci ritroveremo due opzioni: "OneKey System Backup", per eseguire il backup del sistema come appena spacchettato, e "OneKey System Recovery", per caricare un'immagine specchio creata col programma gemello "AOMEI Backupper".

  3. Nel nostro caso ci interessa la prima opzione, per creare o ricreare il backup in una partizione. Alla schermata successiva verrà proposta la creazione di una partizione segreta, invisibile da Esplora Risorse, nella medesima location in cui è presente Windows: è, comunque, possibile suggerire una destinazione diversa (magari un hdd esterno, connesso via usb).

  4. Scegliamo in quale partizione salvare l'immagine di ripristino e procediamo con "Start backup": il programma procederà, tramite una versione di Windows PE, a ridisegnare le partizioni del computer, per fare spazio alla partizione segreta, e - in seguito - inizierà a copiare i dati del sistema in quest'ultima.

  5. A questo punto la partizione di sicurezza è pronta e, per il ripristino, la situazione cambia a seconda che il sistema abbia il BIOS tradizionale o l'UEFI (come i PC con Windows 8.x).

  6. Nel caso il PC sia implementato da un BIOS tradizionale, portandoci nelle impostazioni del programma, disattiviamo l'aggiunta della voce relativa all'OneKey Recovery nel "menu di avvio" di Windows. In tal modo, facendo il reboot di Windows, dovremo solo premere ripetutamente la A per avviare il ripristino del computer.

  7. Nel caso, infine, di un PC implementato dall'UEFI, tutto ciò non è possibile e per eseguire il ripristino del computer da partizione segreta, dovremo per forza visualizzare la voce "AOMEI OneKey Recovery" dal Windows Boot Manager.

  8. Fatto ciò basterà seguire le istruzioni a monitor per riportare il sistema ad una situazione da unboxing.

download3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>