Come costruire una cornice per le vostre foto

Le cornici contengono ricordi, inquadrano, impreziosiscono uno specchio, un quadro, la facciata di un edificio, isolano l’oggetto dall’ambiente circostante e ne mettono in risalto il valore.

Nella nostra società, costellata da immagini, le cornici hanno soprattutto la funzione di dare risalto ai nostri ricordi: le fotografie. Hanno seguito nei secoli l’evoluzione del gusto nell’arredamento. Le cornici lignee gotiche sono ricche di pinnacoli e guglie dorate. Quelle rinascimentali hanno struttura quadrangolare, simili alle finestre, sono decorate con fregi, festoni di fiori e frutta. Nel Diciassettesimo secolo le cornici sono delle robuste sagome dorate. Nel periodo barocco la cornice è spesso ovale, mossa ed ornata. Elegantissime le cornici settecentesche, in particolare quelle veneziane dorate, laccate o in vetro di Murano. Quelle neoclassiche sono spesso decorate con motivi di palmette stilizzate. Tanti stili, tante idee per una cornice che anche tu puoi costruirti da solo. Vediamo come.

Come costruire la tua cornice

Per costruire una vostra cornice in cartone vi occorreranno: cartone, righello, matite, taglierino, squadretta, colla, pennello, fustellatrice, foglio di carta, acetato per proteggere la fotografia.
Per una foto di dimensioni pari a 10×15 è necessario ritagliare dal cartone la base formato 19×24 cm. Da un secondo cartone (19×24) ritaglierete un bordo di cm 5×5 per ottenere un foro di cm 9×14 per realizzare la finestra. E ancora due strisce cm 1,5×24 e due strisce 1,5×16  per ottenere i rinforzi. Infine il piedistallo che misurerà cm 10×24.

Per creare lo spazio dove inserire la foto, incolla i listelli su tre lati. A lato della striscia cm 1,5×16 incollare l’altra striscia uguale. Potrete rivestire lo scheletro della cornice così ottenuta con differenti tecniche. La più semplice prevede l’utilizzo di una carta da regalo. Starà a voi scegliere il colore e la fantasia che preferite. Per farlo sarà necessario dover stendere della colla, leggermente diluita, sul retro della carta dal centro verso l’esterno. Per non sporcare il tavolo potrete usare un giornale che vi faccia da base.
Eliminate la carta eccedente lasciando un centimetro circa lungo il perimetro del cartone. Pizzicate gli angoli ed incollate i bordi. Asportare la parte interna lasciando il bordo di un centimetro da ripiegare all’interno. Incollate con cura. Se lievitassero delle bolle sarà necessario ripassare la superficie con un osso da legatoria oppure un cucchiaio. Rivestite anche la base.
Per la realizzazione del piedistallo sarà necessario, ovviamente, del cartone, due rettangoli di carta (dimensioni leggermente superiori al piedistallo), la squadretta, la fustellatrice ed un nastrino. Incollate un rettangolo di carta e sovrapponete il cartone. Forate ed inserite il nastrino. Incollate un secondo rettangolo di carta.

APPROFONDISCI LA GUIDA: Come fare una cornice in legno grezzo
APPROFONDISCI LA GUIDA: Come creare una cornice in tessuto

Come costruire una cornice per le vostre foto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>