Come costituire una Società di capitali

In Italia le società di capitali rappresentano le realtà imprenditoriali più diffuse in quanto dotate di personalità giuridica autonoma che limita la responsabilità economica dei soci al solo capitale sottoscritto. Ecco l’iter e qualche consiglio per la loro costituzione

 

 

Istruzioni

  1. FASE PRELIMINARE: Avviare un'impresa di successo significa avere idee chiare dal'inizio. Il neo imprenditore deve avere un progetto di impresa vincente, non basta che sia innovativo ma deve essere soprattutto realizzabile. Deve analizzare il contesto in cui opererà, verificare gli sbocchi per l'attività scelta e i requisiti previsti dalla legge, calcolare il rischio di impresa e richiedere tutte le autorizzazioni necessarie.

  2. SCELTA DELLA FORMA SOCIETARIA: Le società di capitali si distinguono in società a responsabilità limitata (SRL), le più diffuse, in cui i soci hanno una responsabilità limitata alla quota che investono, società per azioni (SPA) in cui ogni socio partecipa alle spese e riceve gli utili proporzionalmente alle azioni che ha acquistato e le società in accomandita per azioni (SAPA) in cui i soci si distinguono in accomandatari che amministrano la società e rispondono delle obbligazioni sociali senza limiti e accomandanti che rispondono solo per le quote versate.

  3. COSTITUZIONE DELLA SOCIETA': Dopo avere scelto la forma societaria più adatta alle proprie esigenze, i soci dovranno definire il luogo in cui la società avrà sede e stabilire l'importo del capitale sociale. Di questa somma che comunque non potrà essere inferiore all'importo stabilito dalla legge, dovrà essere depositato il 25 % presso un Istituto di credito su un conto vincolato.

  4. STATUTO E ATTO COSTITUTIVO: Solo dopo questi step fondamentali i soci potranno recarsi da un notaio e stabilire insieme le disposizioni che regoleranno la vita della società che saranno raccolte nello statuto sociale. Il notaio dopo aver verificato la corrispondenza alla legge dello statuto e gli effettivi depositi del capitale sociale redigerà l'atto costitutivo della società, il documento che riporta le informazioni più importanti della realtà sociale: ragione sociale, sede legale, attività, scopo, oggetto, capitale sociale sottoscritto e versato, finalità, elenco soci ed elenco degli organi sociali.

  5. ISCRIZIONE AL REGISTRO DELLE IMPRESE: Entro 20 giorni dalla redazione dell'atto il notaio, effettuate tutte le verifiche del caso, provvederà ad inviare la pratica di iscrizione al Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di Commercio del luogo in cui ha sede la società. Questo passaggio è fondamentale perché perfeziona la costituzione dell'impresa. Solo a questo punto la società di capitali acquista vita propria e può cominciare ad operare in quanto l'iscrizione al Registro delle Imprese ha valore di pubblicità costitutiva e attribuisce personalità giuridica all'impresa.

Concept of a plant and a lot of golden coins isolated on white background

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>