Come controllare i livelli di glicemia e glucosio

La glicemia rappresenta il valore di glucosio contenuto nel sangue .

Il livello di glucosio nel sangue può essere determinato in mg/dl oppure in mmol/l .

Normalmente i valori normali a digiuno sono di 60 mg/l oppure massimo 70 mg/l .
C’è il sentore di diabete se i livelli di glicemia salgono fino a 126 mg/l a digiuno . Dopo un paio di ore dai pasti i livelli possono salire fino ai 150mg/l .

Vi sono molti elementi che possono influenzare i livelli di glicemia nel sangue .

Fondamentalmente l’aumento della glicemia è un’insieme di fattori neurormonali e metabolici .

Nel caso in cui si abbassano le scorte di glucosio nel sangue si ha l’ipoglicemia , un’abbassamento di glucosio nel sangue . In quest’eventualità il fegato sintetizza il glucosio dalle proteine e dai lipidi .
Questo fattore viene chiamato gluconeogenesi . Crea , però , in questo modo forma un eccesso di urea che provoca un sovraccarico dei reni con un accumulo di corpi chetoonici che provoca , a sua volta , una forte acidosi .

La velocità della variazione del livello di glicemia in seguo all’assunzione di carboidrati dipende dalla velocità con cui i livelli di glicemia aumentano in seguito all’assunzione di una dose di circa cinquanta grammi .

Il meccanismo che regola la produzione di glicemia nel sangue si deve essenzialmente a due ormoni prodotti ambedue dal pancreas : l’insulina ed il glucagone .

Questi due ormoni pancreatici funzionano in modo completamente antitetico .
Infatti mentre l’insulina , ipoglicemizzante , serve ad abbassare i livelli d’insulina nel sangue , il glugacone , iperglicemizzante , serve ad aumentare i livelli di glicemia .

Mentre l’insulina agisce principalmente sulle cellule muscolari , adipociti e sugli eritrociti . L’insulina ha il compito di sottrarre glucosio dal sangue in modo tale da cercare di equilibrare i livelli di glucosio nel sangue .

Il glugacone invece ha come organo obbiettivo nel fegato ed agisce facendo rilasciare glucosio dai lipidi .

Attualmente i monitoraggio dei livelli glicemici è estremamente importante e semplice . Chiunque sia costretto a misurare periodicamente i livelli di glicemia si può avvalere di un apposito kit .

In commercio ne esistono di vari tipi . Partendo da quello più diffuso che si adopera mettendo una goccia di sangue , prelevato dal polpastrello , sul vetrino . Esiste anche un ago sottocutaneo oppure in alternativa l’uso di orologi sensori , che aderendo alla cute , misura i valori glicemici .

come-controllare-i-livelli-di-glicemia-e-glucosio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>