Come controllare una eccessiva sudorazione ascellare

Andiamo a scoprire quali sono gli accorgimenti da adottare al fine di controllare un’’eccessiva sudorazione ascellare. Un problema apparentemente di poco conto, ma che talvolta può compromettere in maniera serie la vita sociale, oppure mettere in crisi altri aspetti della vita di una persona, dall’’ambito lavorativo a quello amoroso.

Per escludere qualsiasi preoccupazione, sarebbe opportuno consultare il proprio medico: potrebbe accadere, infatti, che la sudorazione eccessiva sia solo il sintomo di una patologia più grave. Nel caso in cui comunque venga accertato che questo tipo di iperidrosi non sia patologico, vi suggeriamo alcuni consigli per provare a contrastarla.

Un primo passo consiste nell’’includere alte quantità di verdura e frutta nella propria dieta, ma allo stesso tempo evitare di bere troppa acqua: in questo modo, le ghiandole sudoripare saranno chiamate a lavorare di meno.

Per quanto riguarda la caffeina, essa stimola la sudorazione, e pertanto il suo consumo deve essere ridotto al minimo o se possibile annullato. In generale, sarebbe preferibile evitare situazioni di ansia o di stress. In questo senso, potrebbe risultare utile valutare attività quali lo yoga o la meditazione, o qualsiasi tipo di esercizio di rilassamento.
In alternativa, sarà anche efficace iniziare ad assumere infusi alle erbe come la melissa, la camomilla o l’’erba di San Giovanni, che presenta effetti rilassanti notevoli.

Ancora, per contrastare l’’eccessiva sudorazione delle ascelle occorre evitare cambiamenti repentini ed improvvisi di temperatura: in queste situazioni, infatti, l’’iperidrosi aumenta in maniera sensibile.

Dal punto di vista dello stile di vita più globale, sarebbe bene evitare di fumare e di assumere alcolici, e specialmente superalcolici, in quanto si tratta di attività che favoriscono la sudorazione. Infine, è sempre bene igienizzare il più possibile le ascelle, lavandole di frequente e ricorrendo a prodotti antiallergici. In questo senso, sarà opportuno anche trovare un deodorante che combatta la traspirazione che si adatti alle esigenze del nostro organismo. È importante verificare che sia un prodotto anti-traspirante, nel senso che un deodorante comune maschera e copre l’’odore, ma non impedisce il formarsi delle macchie di sudore.

Altri consigli: è importante bere bevande naturali che comprendono elevate quantità di vitamina B, una sostanza che contribuisce a diminuire la produzione di sudore. Allo stesso tempo, bisogna evitare alimenti quali cipolla, peperoncino, aglio, carne rossa e le fritture, e bevande come il caffè e l’’alcol.

Segnaliamo anche che alcune persone dicono che sfregare dell’’alcol sotto le ascelle funzioni per combattere l’’iperidrosi. Si tratta di tentativi che non hanno alcun fondamento scientifico, ma che molti ritengono siano validi. Noi abbiamo ritenuto opportuno segnalarveli. Altri sostituiscono l’’alcol con l’’aceto o il succo di limone, oppure ancora con borotalco per bambini.

Nel momento in cui si fa la doccia, e questo è un suggerimento che vale per tutti, sarebbe necessario usare con regolarità un sapone antibatterico. Naturalmente, una volta usciti dalla doccia non bisogna rimettersi addosso abiti sudati. Infine, sotto la camicia o la felpa è sempre consigliabile indossare una canottiera o una maglietta di cotone, che aiuti ad assorbire per quanto possibile il sudore.

sudorazione ascelle

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come fare in casa un deodorante naturale | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>