Come continuare ad usare XP dopo la fine del supporto ufficiale

Come sbandierato ai quattro venti, dall’8 Aprile è cessato il supporto ufficiale della Microsoft a Windows XP. In casi del genere gran parte dell’utenza passerà a Linux o a Windows Vista. Cosa succederà, tuttavia, a coloro che non possono passare ad un altro Os, pur volendolo?

Ovviamente ci si ritroverà un sistema operativo più esposto ai rischi ma è possibile, in qualche modo, tamponare il problema. Ecco come.

 

Istruzioni

  1. Una prima soluzione consisterà nello scaricare la versione aggiornata di "Malicious Software Removal Tool" (http://bit.ly/PZLJT4), lo strumento che Redmond integra in tutti i suoi sistemi per la rimozione di malware vecchi (Sasser, MyDoom) e nuovi.

  2. Sempre dalla Microsoft viene un'altra soluzione, l'uso di "Security Essentials", l'antivirus di casa (http://bit.ly/PZMz21) che consente una protezione in tempo reale del pc (oltre alle classiche scansioni leggere o approfondite del sistema). In alternativa si consiglia un antivirus esterno che sia capace di proteggere contro i virus "zero day" (quelli di freschissimo conio).

  3. Naturalmente sarà bene cercare di mantenere sempre aggiornati i programmi che siano stati installati sul Pc...almeno sinché le relative sw house supporteranno XP.

  4. A proposito di programmi, infine, sarà bene non usare più Internet Explorer come browser di default: meglio puntare su Chrome o su Firefox che supporteranno XP ancora per un bel po'.

Windows-XP

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>