Come comportarsi in caso di bagagli smarriti

Smarrire un bagaglio in aeroporto non è così difficile, specialmente quando le borse vengono imbarcate e ritrovate (forse) solo negli aeroporti di destinazione. Nel momento in cui si scende dall’aereo e ci si dirige verso il rullo dei bagagli le domande più frequenti sono: “Tra quanto arrivano? Ci saranno le mie valigie?”
Quando i bagagli cominciano a scorrere si aspetta pazientemente di ritrovare la propria valigia, ma quando questo si vuota e ancora non hanno le borse in mano, l’idea di aver smarrito tutte le borse comincia a insinuarsi e automaticamente si entra in una situazione di angoscia: niente valigia, niente abiti, niente per la permanenza fuori casa.
Come detto, però, queste situazioni non sono rare, anzi, e anche per questo motivo gli aeroporti italiani, soprattutto i più grossi, sono minuti di un efficiente servizio di recupero bagagli che, in poche ore, potrebbe far ritrovare le valigie sparite. E’ quindi importane capire come fare per recuperarli.

 

Istruzioni

  1. Il lavoro di chi deve rintracciare il bagaglio viene reso più facile se prima di partire, la valigia viene dotata di etichetta recante il nome del proprietario e l'indirizzo dell'albergo o della casa in cui si starà ospiti durante il periodo di permanenza. I più prudenti, fanno anche un inventario completo di quello che inseriscono nella borsa, che si rivela essere fondamentale in caso in cui si registrino degli ammanchi, per chiedere il risarcimento congruo.

  2. La prima cosa da fare quando ci si accorge della mancanza del bagaglio è contattare un addetto della compagnia aerea con cui si è viaggiato, in modo tale che possa immediatamente informarsi sull'effettiva ubicazione della borsa che, nella maggior parte dei casi, è rimasta nell'aeroporto di partenza.

  3. Nel frattempo, è conveniente compilare il modulo per lo smarrimento e non andar via dall'aerostazione prima di averlo compilato in ogni sua parte e compilato agli addetti preposti: questo passaggio è fondamentale, perché se viene saltato si rischia di non veder mai più a propria valigia.

  4. Nella denuncia di smarrimento è anche importante comunicare gli eventuali tratti distintivi del bagaglio, che potrebbero facilmente distinguerlo da altri e, quindi, renderlo facilmente individuabile dagli addetti ai bagagli degli aeroporti e, nella migliore delle ipotesi, potrebbe essere restituito già in giornata.

  5. E' però anche probabile che la valigia risulti dispersa: questo avviene quando non viene rinvenuta né nell'aeroporto di destinazione e nemmeno in quello di partenza; è un'eventualità frequente a cui le compagnie aeree stanno cercando di porre rimedio, ma purtroppo si verificano ancora dei casi simili. Se dovesse succedere, con la copia della denuncia di smarrimento compilata in aeroporto ci si deve recare prima all'ufficio informazioni della compagnia aerea responsabile dopo due settimane, chiedendo il risarcimento del danno e, chi lo ritenesse opportuno per particolari effetti personali o documenti presenti nella borsa, può sporgere denuncia presso un pubblico ufficiale.

lost-baggage_c

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come tutelare il bagaglio durante un viaggio in aereo | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>