Come collaborare online grazie a Quip per Android e iOS

Tool di editing e collaborazione online ve ne sono tanti e di molto quotati (OneDrive o Gdrive con i relativi pacchetti): il problema è che costringono ad entrare in un ecosistema di servizi che, magari, non ci interessa globalmente.
Se è solo la collaborazione online ad interessarci, si potrebbe – per esempio – optare per un nuovo servizio: “Quip”.

 

Istruzioni

  1. "Quip" è disponibile per Android e iOS e richiede la creazione di un account tramite mail, o account sociale (Google, Yahoo, Outlook).

  2. Terminata questa fase, occorre importare i propri contatti dalla rubrica o dagli account sociali Yahoo/Outlook/Google.

  3. Ora è opportuno creare un collegamento con i documenti ospitati su GDrive, EverNote, Dropbox: ciò tornerà utile nel caso si voglia ritoccare dei documenti già creati o per salvare quelli che si creeranno tramite Quip.

  4. Il documento creato ex novo è quello che riserva maggiori novità: possiamo editarlo, arricchirlo di tabelle, immagini, allegati, commenti, brani di codice.

  5. Conclusa la creazione (o la modifica) di un documento, dopo averlo salvato, possiamo condividerlo. Nel caso i documenti da condividere siano tanti, conviene raggrupparli in una cartella.

  6. La condivisione dei contenuti, su Quip, viene fatta tramite link, mail o aggiunta di collaboratori. Questo nel caso di una collaborazione asincrona: nel caso, invece, di una collaborazione in tempo reale possiamo avviare anche delle sessioni interne di chat con i nostri contatti e concordare istantaneamente le modifiche al documento aperto.

  7. Importante! Nell'eventualità che sia venuto il momento di passare "off-line", i documenti possono anche essere convertiti in pdf e stampati

Quip-scrivere-online-insieme-non-e-mai-stato-cosi-facile_h_partb

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>