Come avviare una causa per malasanità

Sempre più spesso la cronaca ci porta a conoscenza di casi, più o meno gravi, di malasanità come, irregolarità negli esami e nelle visite specialistiche o anche di altre mancanze legate alla pulizia degli edifici, che sempre più spesso troviamo negli ospedali italiani. Forse non tutti sanno che, per cercare di porre rimedio a questi inconvenienti e per fare valere i nostri diritti, possiamo mettere in campo delle procedure stabilite per legge e assegnate all’URP (ufficio relazioni con il pubblico), un’ufficio interno degli ospedali, che coordina le segnalazioni.

 

Istruzioni

  1. La prima cosa da fare è recarsi in questo dipartimento portando con noi tutto il materiale necessario a supportare la nostra denuncia come, ad esempio, la cartella clinica, i nomi dei medici che ci hanno visitato, i recapiti telefonici sui quali contattarvi e il periodo nel quale l'episodio si è verificato.

  2. A seconda della gravità del problema possiamo espletare questa prima fase anche per telefono, via fax o tramite email.

  3. Appena l'URP riceve la relazione apre un'istruttoria e segnalerà il tutto al Direttore Sanitario dell'organismo o al Direttore responsabile dell'Unità Operativa se si tratta di un caso clinico, oppure al Responsabile Servizio alberghiero se il motivo del contendere riguarda il vitto e le condizioni igieniche della struttura.

  4. I tempi per avere una risposta vanno da trenta giorni, o al massimo quarantacinque ( in caso serva più tempo per gli accertamenti). In questo lasso di tempo, l'URP, deve mantenersi in contatto con il paziente per comunicargli gli aggiornamenti riguardanti il caso.

  5. Nel momento in cui la struttura avrà una risposta ritenuta soddisfacente, firmata dal Direttore Amministrativo, contatterà l'utente che, se non si sentirà appagato, potrà avviare un'azione legale contro l'ospedale.

  6. Spesso, gli ospedali stessi, hanno un Ufficio Legale, sempre coordinato dall'URP e un Perito Legale che può essere consultato dal cliente. Queste informazioni si possono consultare sui siti delle strutture ospedaliere o su depliant che in genere si trovano nelle bacheche a disposizione di tutti gli utenti

studio2m-malasanita-errori-medici

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Cosa fare per cambiare medico di famiglia | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>