Come avere un bucato perfetto con 5 semplici regole

Volete fare un bucato perfetto ma i vostri tentativi fino al momento non hanno dato grandi risultati? Attenetevi scrupolosamente alle indicazioni riportate nella guida a seguire e anche voi riuscirete ad ottenere un bucato sempre impeccabile. Riuscire nell’intento non è complicato, basta un pizzico di pazienza e qualche attenzione in più.

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa è necessario dividere i capi da lavare in modo adeguato. I tessuti più scuri non possono essere lavati con quelli bianchi. Dividete la biancheria di casa dagli abiti più sporchi come i pantaloni o i vestiti che adoperate per i lavori di casa.

  2. I cicli di lavaggio effettuati ad alte temperature rovinano i capi più delicati e indeboliscono anche le fibre dei tessuti più resistenti. Potete lavare ogni cosa a 30°C: questa temperatura è l’ideale per rimuovere ogni tipo di sporco e vi fa risparmiare acqua e energia.

  3. Aggiungete un cucchiaino di perborato al detersivo che adoperate solitamente. Si tratta di uno sbiancante naturale che svolge anche la funzione di igienizzarli alla perfezione. È meno costoso degli altri additivi prodotti dai marchi noti e la sua efficacia è pressoché identica. Evitate però di adoperare il perborato con i capi di seta, lana e lino.

  4. Prima di mettere nella lavatrice qualsiasi capo provvedete a svuotare le tasche. Un fazzoletto di carta rimasto nascosto in qualche piega di un abito potrebbe riempirvi tutto il bucato di minuscoli pezzetti di carta difficili poi da rimuovere.

  5. Mettete nella vaschetta dell’ammorbidente dell’aceto bianco. Non solo i vostri capi usciranno dalla lavatrice morbidi come non mai ma non avranno alcun odore.

Batteri-lavatrice

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>