Come automatizzare il backup dei driver

Quando ci si trova costretti a ripristinare il sistema operativo, passando per una formattazione, quello di dover riscaricare gli aggiornamenti di sistema non è l’unico inconveniente. Parimenti fastidiosa è la necessità di riscaricare i driver per far funzionare le nostre periferiche. Oltretutto, se il pc è molto datato, taluni driver (aggiornati) potrebbero non essere più reperibili in rete. In questa guida vedremo come cautelarci in frangenti simili.

 

Istruzioni

  1. Un programma particolarmente utile, e portable, è "DoubleDriver" (http://download.html.it/software/double-driver/). Dopo aver scaricato e scompattato il file zip del programma, avviamone l'eseguibile. Il programma eseguirà una scansione dell'intero sistema e ci presenterà un elenco di tutti i driver presenti, compresi quelli non di sistema (es. quello dello smartphone e della stampante).

  2. Selezioniamoli tutti o solo le singole voci che ci interessano e procediamo ad eseguire un backup: ci verrà chiesto se vogliamo generare un backup con cartelle e sottocartelle o, meglio ancora, con file unico compresso o auto-eseguibile. Facciamo la nostra scelta e premiamo "Ok". Per eseguire il ripristino basterà riavviare il programma e selezionare, con "Restore", la directory ove è stato depositato il backup dei driver.

  3. Altro programma adatto allo scopo è "Driver Backup!" (http://sourceforge.net/projects/drvback/files/latest/download). Come nel precedente caso, occorre scompattarne l'archivio compresso in modo da ottenere l'eseguibile da avviare. Il programma eseguirà una scansione del nostro hardware e ci consentirà di filtrare i driver a seconda che siano di sistema (OEM) o di terze parti, pienamente portabili e dotati di firma digitale da parte del produttore di hw.

  4. Fatte le nostre scelte potremo avviare il backup e, procedendo all'inverso ("Restore"), avviare il relativo ripristino di tutti i driver del computer.

driverback

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>