Come analizzare l’uso del proprio traffico dati su device mobili

Nei telefoni di oggi, gli smartphone, il traffico dati è un elemento imprescindibile: è grazie ad esso, infatti, che si può navigare, leggere la posta, messaggiare, condividere contenuti e momenti.
Naturalmente, il traffico dati viene utilizzato anche per ingannare il tempo, per ascoltare musica e gustarsi video – in streaming – o per guardare tv e film nei vari siti sorti sul modello di Hulu e Netfix.
Il problema è che gli abbonamenti telefonici, nei quali il traffico dati è compreso, concedono un ammontare limitato di GB di navigazione: capita, quindi, che ci si ritrovi, improvvisamente, a secco di internet senza neanche rendersi conto di come lo si sia utilizzato. In questa guida impareremo a gestire con più oculatezza il nostro internet mobile.

 

Istruzioni

  1. Rechiamoci nel PlayStore (http://adf.ly/nBZ9s) o nell'AppStore (http://adf.ly/nBbJ6) e scarichiamo "Onavo Count".

  2. Avviamo l'applicazione e concediamo l'autorizzazione ad analizzare il modo in cui utilizziamo il nostro traffico dati.

  3. A questo punto forniamo alcune informazioni. Innanzitutto precisiamo se il nostro piano di connettività sia mensile o settimanale, se abbia un ammontare preciso o meno.

  4. Successivamente indichiamo l'inizio del periodo di fatturazione e quanti MB abbiamo consumato da allora.

  5. Man mano che i giorni di utilizzo del traffico dati aumentano, nella sezione "Panoramica" troveremo i MB rimanenti e come ne abbiamo utilizzato altri in social, musica, viaggi ed altro.

  6. Nella sezione dettagli, invece, potremo valutare le medesime statistiche divise per periodo o inquadrate in un giorno particolare.

  7. In questo modo potremo capire come utilizziamo la nostra connettività e, nel caso non fossimo soddisfatti, migliorare le nostre abitudini d'uso di internet o...decidere di cambiare operatore dati!

Onavo-Count

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come si recupera la tassa sull’abbonamento telefonico | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>