Come acquistare su Alibaba.com

Alibaba.com è il portale di ecommerce asiatico (attualmente uno dei tanti, tra i quali, ad esempio, anche Wish) più importante al Mondo. Per comprare su questo sito, infatti, ci imbattiamo in oltre 5 milioni di grossisti (la maggior parte Cinesi), una cifra davvero incredibile. Offerte imperdibili, dunque, ma non mancano gli inconvenienti o, comunque, le zone d’ombra. Prima delle quali comprendere, acquistando da grossisti, se occorra o meno avere la partita Iva. Di base, sostanzialmente no, quel che è certo che è necessario acquistare una Quantità Minima da Ordinare (MOQ, Minimum Order Quantity) ragion per cui se siete interessati ad acquisti personali meglio indirizzarsi sul servizio Aliexpress ( http://it.aliexpress.com/), sempre di proprietà della stessa Alibaba, e con un target maggiormente rivolto ai privati.

Come funziona Alibaba.com

Gli acquirenti, naturalmente, possono effettuare una ricerca di quello che desiderano nell’apposita sezione, oppure navigare nel sito e cercare tra le diverse categorie.
Possiamo anche scrivere una sorta di annuncio, chiamato Buiyng Leads (cercasi…), dove saranno poi i grossisti a comunicare al cliente quando avranno il prodotto richiesto in magazzino. Non è raro, in questo caso, venire a conoscenza del prezzo richiesto, solo dopo aver contattato l’azienda vera e propria.
Di ciascun impresa troverete i prodotti, la descrizione, l’indirizzo, il numero di telefono, l’e-mail dell’ufficio vendite e anche il pulsante per il contatto immediato. C’è addirittura la chat in tempo reale con le aziende. Molte addirittura hanno il filmato della visita alla fabbrica.
La parte tecnica della compravendita viene gestita da Alibaba, la quale, però, è bene sottolineare non fa da garante. Questo significa che non si è sicuri che vada tutto a buon fine.
Questo portale, inoltre, non offre alcun servizio di feedback, come su Ebay, per cui su così tanti venditori ci sono sicuramente molti truffatori.
Il metodo di pagamento consigliato è Alipay e funziona con il prelievo diretto dalla carta di credito, ma, a nostra tutela, permette di rilasciare i soldi solo dopo aver ricevuto la merce. Per fare ciò serve registrarsi e dare una copia del passaporto, se non si è di nazionalità cinese.

È importante  sapere che nel commercio elettronico oltre il 95% delle aziende presenti sono cinesi e vendono tramite il “dropshipping”, ovvero quando il venditore vende un prodotto senza averlo fisicamente in magazzino, facendo cioè da tramite tra fornitore e cliente. Non si deve mai comprare se l’azienda non è almeno Gold. Da notare però che questo titolo è acquistabile, quindi l’affidabilità non è mai al 100%. Meglio optare allora per venditori “Gold Suppliers“, con comprovata esperienza da alcuni anni.
Non meno importante non dimenticare che sono presenti il dazio doganale e l’iva, in aggiunta al costo della merce scelta e di solito si pagano entrambe in contanti alla consegna, quindi conviene sempre tenere a portata di mano moneta liquida. Altro rischio quello del pacco che  potrebbe essere fermato alla dogana, perché spesso i grossisti fanno scrivere sopra “gift” (regalo), andando incontro, talvolta, a controlli di rito da parte della Finanza.  In caso di fermo contattare il fornitore del servizio di spedizione, le Poste o il corriere.

Naturalmente, visto i nostri interlocutori, importantissimo  che i dati siano  ben leggibili: il mittente, il destinatario, il valore reale della merce, il contenuto del pacco tradotto in italiano. La fattura deve essere allegata al documento d’invio e una copia di essa deve essere inserita nella scatola o busta.
State attenti sempre se: viene proposta la spedizione in regalo o gratuita, se viene richiesto il pagamento in modo celere, se i prezzi sono troppo bassi ( attenzione ad iPhone falsi) e se vi contattano con mail strane.
In sostanza prodotti a basso prezzo o vere occasioni si trovano ma, attenzione soprattutto agli oggetti elettronici. Non fatevi truffare!

Alibaba

7 comments

Leave Comment
  1. Emiliano

    Salve ho letto il soprastante documento, molto eloquente.
    IO avrei bisogno di spiegazioni delle azioni necesssarie per richiedere una spedizione.
    Ho contattato una Azienda Cinese, e mi è stata richiesta una proforma invoice, la quale mi risulta ce dovrebbe compilarlo il mittente.
    Mi servirebbero informazioni delle azioni che bisogna fare per fare un ordine e qualche buon consiglio per proteggere le mie azioni.
    grazie per la cortese attenzione.

  2. francesco

    tutto giusto, tranne per una cosa.
    Su Alibaba sono presenti grossisti, quindi non è possibile acquistare un unico pezzo di un articolo, ma un quantitativo minimo dichiarato da ogni venditore.
    Alibaba è quindi riservato a chi effettua commercio, non per i privati.

  3. hans

    attento alle tasse doganali e l’iva…
    ho comperato dalla cina un oggetto a 25 euro 25 tasse doganali più iva e trasporto…al carefour mi costava gli stessi soldi..

  4. Stefano1795

    Chiedo scusa, ma un privato può acquistare da alibaba? O meglio, io privato posso acquistare 100 memorycard (quantità minima per questo articolo) o è vietato dalla legge che un privato acquisti tanta roba? Premetto NON HO INTENZIONE DI RIVENDERLA ASSOLUTAMENTE è PER USO PERSONALE. Mi chiedevo se la finanza vede tanta roba per un privato non blocchi il pacco. Grazie

  5. Basta risolversi a degli intermediari, e su Google se ne trovano tanti, ed è possibile acquistare anche su Aliexpress (Alibaba è per grossisti) scansando fastidi come le spese doganali :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>