Come accelerare il metabolismo

Il metabolismo lento è uno dei principali motivi per i quali non si riesce a dimagrire.
A volte, nonostante un regime dietetico ipocalorico, sembra che i risultati tardino ad arrivare e la causa potrebbe essere proprio un metabolismo pigro. Solitamente nel periodo invernale il metabolismo ha un normale intorpidimento, ma con l’arrivo della bella stagione bisogna aiutarlo a riattivarsi.
Senza alcun dubbio, il modo più efficace per riattivare un metabolismo sonnolente è l’esercizio fisico, riuscire quindi a dedicare almeno due o tre ore a settimana all’esercizio sarebbe la cosa migliore, qualunque tipo di attività, dalla palestra al nuoto, dalla corsa alla passeggiata sostenuta, qualche giro in bicicletta, sui pattini, a cavallo….qualunque attività che preveda dispendio di energie va benissimo, bisogna solo scegliere ciò che preferiamo. Quando non c’è la possibilità di frequentare una palestra, bisogna riuscire a prendere qualche accorgimento che ci costringa a muovere. Ad esempio, tornando a casa, parcheggiamo la macchina un po’ più lontana da casa, evitiamo l’ascensore,usiamo le scale, decidiamo più spesso di fare una passeggiata a piedi e se dobbiamo raggiungere il centro, o un luogo che solitamente raggiungiamo in macchina, allora usiamo i mezzi pubblici. Scegliere di andare a ballare la sera con gli amici, invece di andare a cena fuori per una pizza, in più il ballo è anche divertente e ti permette di fare un’attività fisica, anche molto intensa. Chiaramente non bere birra o alcolici, altrimenti ballare e sudare non ti saranno serviti a granché, al contrario, bevi tantissima acqua.
Quando sei a casa o non stai facendo niente di particolare, cerca di contrarre più volte i muscoli, stringi i pugni, stira la pancia, indurisci i glutei e le cosce. Anche questi piccoli movimenti contribuiranno a smuovere il metabolismo e serviranno anche a rassodare il corpo, perchè ogni cosa fatta con costanza, nel tempo da sempre grandi risultati.
Passiamo al piano alimentare. Evita di fare le grandi abbuffate, cerca invece di fare piccoli pasti, ma più frequenti, cercando di mangiare cibi freschi come frutta o verdure di stagione, se poi sono crudi sarebbe il massimo. Anche spremute e centrifughe vanno benissimo, serviranno a smorzare la fame, così eviterai di arrivare affamato a pranzo e a cena e in più avrai introdotto nel corpo le vitamine, le fibre e i sali minerali di cui hai bisogno. Non è necessario intraprendere delle diete drastiche, più ci si allontana dalle proprie abitudini, più è facile fallire e arrendersi.
Poi cerca di introdurre alcuni alimenti che stimolano il metabolismo, come ad esempio il peperoncino piccante, da preferire quello essiccato o macinato in polvere, più tosto che quello sott’olio.

Anche il tè verde, oltre a stimolare il metabolismo ha un’azione anti-ossidante contro i radicali liberi, che prolificano indisturbati con un metabolismo lento che non riesce a smaltire velocemente le tossine. E a proposito di tossine, facciamo una bella pulizia del fegato mentre andiamo incontro alla primavera. Uno sciroppo erboristico o una tintura madre a base di carciofo, tarassaco e cardo mariano, aiuteranno il fegato a ripulirsi e rigenerarsi, lavorerà meglio e renderà la digestione più facile e veloce.

accelerare metabolismo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>