Come combattere le doppie punte

Le doppie punte sono antiestetiche fratture longitudinali che colpiscono chi possiede capelli lunghi o medio lunghi e conferiscono alla chioma un aspetto poco curato, rendendola ruvida ed opaca. Particolarmente soggetti a questo fenomeno sono i capelli secchi.
Nella maggior parte dei casi questo problema si verifica quando il capello non viene curato adeguatamente: in questo caso si va incontro ad uno scarso nutrimento che impedisce al capello la naturale crescita e porta all’aumento della possibilità di spezzarsi. Sono concause l’effettuare dei trattamenti troppo aggressivi o l’utilizzo smodato ed in modo errato di strumenti per lo styling come la piastra ed il phon.

Per prevenire la comparsa delle doppie punte è necessario utilizzare dei prodotti adatti e non aggressivi in base al tipo di capello, in modo da non concorrere all’indebolimento dovuto al trattamento con prodotti non adatti.
Si dovrebbe inoltre limitare all’essenziale l’uso di piastra e phon, facendo particolare attenzione a non esporre i capelli a temperature eccessivamente elevate.
Bisogna inoltre avere l’accortezza di evitare di spazzolare i capelli in modo aggressivo e con troppa frequenza, in particolare sui capelli bagnati, momento in cui risultano più fragili: al posto della spazzola con denti stretti è meglio utilizzare un pettine a denti larghi, sciogliere delicatamente i nodi aiutandosi con le dita, ed evitare la cotonatura, colpevole di esporre la chioma ad una frizione particolarmente violenta.

Anche trattamenti oggi ritenuti quasi inevitabili, quale la colorazione dei capelli con tinture a base di ammoniaca, rendono i capelli particolarmente soggetti alla comparsa di doppie punte. E’ consigliabile effettuare le colorazioni quando è necessario, senza allontanarsi troppo dalla tonalità naturale della propria chioma, cercando di allungare i tempi tra una colorazione e l’altra. Dopo ogni trattamento di questo tipo, è necessario utilizzare prodotti specifici che offrano al capello maggiore nutrimento e protezione. Chi non ha particolari problemi di capelli bianchi, dovrebbe utilizzare prodotti senza ammoniaca, preferibilmente composti da prodotti naturali che abbiano anche proprietà nutrienti, come per esempio l’henné.

Molte donne non sanno che anche pettinare i capelli con la coda, utilizzando elastici troppo stressi, contribuisce ad indebolire e spezzare i capelli, che ogni tanto hanno bisogno di essere lasciati sciolti, per da loro la possibilità di rinforzarsi.

Le cure per evitare le doppie punte dovrebbero iniziare dalla cute, vera responsabile dei capelli sani. Infatti, la chioma rispecchia il nostro stato di salute, e per mantenerla morbida, fluente ed in ottimo stato, si dovrebbe curare anche l’alimentazione. E’ opportuno mangiare un po’ di tutto, in modo da garantire ai capelli l’apporto di tutte le sostanze necessarie per renderli forti e lucenti, senza trascurare la necessità di introdurre un gran numero di vitamine attraverso alimenti quali la frutta e la verdura.
E’ inoltre opportuno sfatare il mito che lavarsi i capelli troppo frequentemente li indebolisca: l’igiene, anche nel caso dei capelli, è il primo passo per preservarne la salute.

bellezza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>