Come coltivare piante di pomodoro

Se abbiamo a disposizione un pezzo di terra nel nostro giardino , possiamo coltivare piante di pomodoro , ortaggio immancabile in qualsiasi orto . Dopo avere effettuato una bella zappatura del terreno che abbiamo deciso di dedicare a questa coltivazione , passiamo a concimarlo , usando del concime organico , il comunissimo letame va benissimo . A questo punto possiamo passare a piantere le nostre piantine di pomodoro , che avremo comprato nei negozi specializzati , oppure nei consorzi agrari . Bisogna comunque decidere che tipo di pomodoro vogliamo coltivare . per esperienza personale consiglio due qualità diverse di pomodoro.
La prima qualita è quella a frutti grandi che sono indicati per le insalate, mentre la seconda e quella a frutti tondi e di media grandezza , indicati per preparare passate e salse .
Nel primo caso avremo bisogno hanno le piantine hanno bisogno di sostegni , possono infatti arrivare a raggiungere il metro e mezzo di altezza . Andremo a piantare i nostri sostegni a circa quattro metri l’uno dall’altro , unendoli con del fil di ferro posto ad altezze variabili , cominciando da almeno venti centimetri da terra . Le file delle nostre piantina , se trattasi di più file , dovranno avere una distanza tra di loro di almeno cinquanta, sessanta centimetri , mentre la distanza tra le piantine disposte sulle varie file dovrà essere di circa trenta, quaranta centimetri l’una dall’altra . Andremo comunque a preparare un sostegno per ogni piantina che , legheremo al fil di ferro posto orizzontalmente tra i pali dispsti precedentamente , mentre nel secondo caso non necessita l’uso di sostegni o , pali , ma basterà una canna di lunga circa cinquanta , sessanta, centimetri , per ogni pianta di pomodoro che andremo a coltivare . La distanza tra le file di piantine resta uguale al caso precedente , mentre varia la distanza tra le piantine nelle file , che sarà di circa venti , trenta , centimetri l’una dall’altra . Mano a mano che le piantine crescono dobbiamo avere cura di tagliare i rami sterili, quelli senza fiore , che oltre a non produrre possono creare impedimento alla luce e al sole per i frutti in crescita . Posizioniamo sul terreno attorno alle piante di pomodoro , soprattutto attorno a quelle piccole , del telo di polietilene , per impedire che i frutti a contatto con il terreno possano marcire . Il pomodoro è una pianta che necessita di abbondante presenza di acqua quindi adeguamoci in modo di averne sempre disponibilità . Ora abbiamo il nostro orto pronto per coltivare piante di pomodoro, avendo con pochi euro di spesa il vantaggio di un ortaggio sempre fresco e genuino e, come svantaggio la pulizia del nostro orto .

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>