Come colorare i sassi. Ecco la tecnica del rock painting

Rock painting è il nome attribuito alla tecnica pittorica che adopera come supporto non la classica tela, ma bensì dei sassi comuni. Utilizzando colori, pennelli e un pizzico di fantasia si possono trasformare dei ciottoli di fiume in vere e proprie opere d’arte da regalare o da posizionare dove meglio credete.

 

Istruzioni

  1. Per prima cosa recatevi presso un negozio che vende forniture per artisti e acquistate pennelli di varie dimensioni e forme. Se volete economizzare al massimo la spesa scegliete quelli con le setole sintetiche. Per iniziare ve ne servono almeno tre di varie forme e dimensioni. Procuratevene uno tondo e sottile per le rifiniture più minute, uno medio a goccia e infine uno un po’ più grande e piatto per dipingere gli sfondi. Quando scegliete i pennelli preferite sempre quelli a manico lungo perché sono meglio bilanciati e sono più facili da gestire soprattutto se non siete degli esperti pittori.

  2. Naturalmente avrete bisogno anche di un buon quantitativo di colori acrilici con i quali dar sfogo alla vostra più fervida fantasia. Acquistate almeno un paio di terre, il blu di prussia, il giallo limone, il rosso carminio oltre che al bianco e al nero. Potete ricorrere ad un set già pronto oppure prendere singolarmente i colori di cui avete bisogno. Non esagerate procurandovi tonalità di ogni genere prima ancora di mettere mano alla vostra opera. Nel casso in cui vi accorgeste di aver bisogno ancora di altri colori potrete prenderli in un secondo momento. Preferite i colori acrilici in tubetto di piccole dimensioni. la quantità in essi contenuta sarà più che sufficiente per dipingere numerosi sassi.

  3. Infine dovrete scegliere i sassi utili allo scopo. Non tutti sono idonei per essere dipinti. Procuratevi quelli ben levigati trascinati a riva dal mare oppure meglio ancora i ciottoli di fiume. Se avete a disposizione pietre prese sulla spiaggia ricordatevi di lavarle bene prima di dipingerle per evitare che il salmastro che ricopre la loro superficie inizi a corrodere gli acrilici creando dei vuoti di colore con il passare del tempo.

  4. Tracciate il disegno che volete realizzare prima a matita. Rifinite ogni dettaglio mantenendo un tratto leggero. Se volete creare una base uniforme sulla quale dipingere, prima di tracciare lo schizzo passate tutta la pietra con una mano di bianco o con un altro colore non troppo scuro.

  5. Dopo aver disegnato ogni dettaglio iniziate a dipingere adoperando il pennello medio che avete acquistato. Non diluite eccessivamente i colori con l’acqua altrimenti rischiereste di vedere gli acrilici colare rovinando tutto il vostro lavoro.

Come colorare i sassi. Ecco la tecnica del rock painting

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>