Come chiedere un rimborso a Groupon

Groupon è un portale internet che offre quotidianamente, nelle varie città italiane, sconti su ristoranti, centri benessere, servizi, iniziative varie; si possono anche acquistare convenienti pacchetti vacanze e viaggi. Garantendo agli esercizi un numero minimo di clienti, riescono ad ottenere i notevoli ribassi sul prezzo di listino che propongono agli iscritti al sito.
Il funzionamento del meccanismo è molto semplice: ci si registra sul sito, si seleziona l’offerta preferita e si paga con paypal o con carta di credito entro il termine indicato. Se, scaduto il termine di prenotazione, si è raggiunto il numero stabilito di vendite, Groupon provvede ad inviare presso la casella di posta indicata il coupon con il codice da esibire al momento della prenotazione e poi della fruizione del servizio; in caso contrario nessun costo verrà addebitato a nostro carico.
Ma cosa succede qualora cambiassimo idea o, per una qualsiasi ragione, non potessimo più fruire del buono acquistato e speditoci? La procedura per ottenere il rimborso è estremamente semplice, forse più che l’acquisto stesso e parlo per esperienza avendone fruito in prima persona.
Ogni coupon emesso ha un preciso periodo di validità: è importante effettuare la richiesta di rimborso entro la data di scadenza. Possiamo verificare tale data direttamente sulla e-mail di “Conferma della prenotazione del voucher‏” o sulla stampa dello stesso, nella parte alta della pagina, appena sotto il codice identificativo e l’importo dello stesso.
Appurato che siamo ancora in tempo utile, basta inviare una e-mail all’indirizzo info@groupon.it specificando i dati identificativi del buono al quale si intende rinunciare. Si consiglia di inoltrare il suddetto messaggio di “Conferma della prenotazione del voucher‏” avendo l’avvertenza di specificare nell’oggetto del messaggio che si tratta di una “Richiesta di rimborso” e premettendo al testo inoltrato due righe in cui ribadiamo l’intenzione di rinunciare all’offerta.
Nel giro di breve tempo, in media un giorno lavorativo, si riceverà un gentile messaggio nella casella di posta da parte dell’operatore di turno, con un testo simile a questo:
“Grazie per aver contattato Groupon Italia.

La presente per informarla che è stato emesso il rimborso da lei richiesto in data odierna per un totale di —- euro.
Troverà il credito disponibile immediatamente sul suo Conto Groupon e potrà liberamente utilizzarlo per una o più offerte pubblicate quotidianamente sul nostro sito Groupon.it per i prossimi 12 mesi.”
A questo punto, sospettosi per tanta celerità, non ci resta che accedere al nostro profilo personale sul sito, all’estrema destra della barra bluette selezionare la voce “Il mio conto” , quando si apre il menù a tendina cliccare su “il mio credito” ed eccoli lì i soldi, di nuovo a nostra disposizione per effettuare il prossimo acquisto.

groupon

1 comment

Leave Comment
  1. mazzone stella

    io ho fatto esattamente come spiegato nella guida ma sono stata ignorata, da considerare che il soggiorno a roma non mi è stato assegnato dal fornitore perchè le vendite erano state superiori alle disponibilità e non ha potuto darmi una data entro la scadenza del coupon che allegohttp://gfx2.hotmail.com/mail/w4/pr04/ltr/at48/pdf.png

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>