Chi può e come richiedere l’esenzione ticket su visite e medicinali

In Italia, oggi, per visite specialistiche e acquisto di medicinali, ci sono categorie di persone che possono usufruire dell’esenzione dal pagamento del ticket. Vediamo, in quattro brevi passaggi, come fare per richiederla.

 

 

Istruzioni

  1. Innanzitutto è bene sapere quali sono le persone che possono richiedere l’esenzione dal ticket: la prima categoria è quella dei bambini minori di 6 anni che vivano all’interno di un gruppo familiare il sui reddito non supera i 36.151,98 euro. Lo stesso limite di reddito vale per le persone maggiori di 65 anni. Le altre categorie che rientrano nei parametri per non pagare il ticket sono i disoccupati che abbiano un reddito familiare minore di 8.263,31 euro; tutti coloro che ricevono un assegno di pensione sociale e i pensionati maggiori di 60 anni, con una pensione minima e un reddito del nucleo familiare minore di 8.263,31 euro.

  2. Se si rientra in uno di questi gruppi, si può procedere alla richiesta di esenzione, ricordandosi, preliminarmente, dei documenti sempre necessari: carta d’identità o altro documento di riconoscimento e il Codice Fiscale.

  3. La prima cosa da fare, documenti alla mano, è andare nella sede ASL più vicina e chiedere dello sportello "esenzioni". A questo punto si riceverà dalle mani dell’addetto un modulo di autocertificazione da compilare attentamente. È utile sapere che è possibile richiedere l’esenzione non solo per sé, ma anche per altri componenti del proprio nucleo familiare. Basta avere il loro codice fiscale e una copia della carta d’identità.

  4. Nel caso si esegua la richiesta per altri componenti della famiglia, nella compilazione bisogna porre particolare attenzione alla differenziazione tra soggetto richiedente e beneficiario. Tutte le informazioni vanno inserite nel modulo scrivendo in stampatello e selezionando la motivazione della propria richiesta, ovvero in quale delle categorie precedentemente descritte rientri il soggetto per il quale si richiede l’esenzione.

  5. Per domande come quella di esenzione dal ticket, lo Stato può richiedere un documento che attesti l’effettiva situazione patrimoniale. I sistemi che possono essere utilizzati come verifica reddituale ufficiale, riconosciuta da qualsiasi ente pubblico e utile per diversi tipi di richieste, sono l’ISEE (ovvero l’Indicatore della Situazione Economica, che attesta il patrimonio totale, comprensivo degli immobili, di un nucleo familiare), oppure il RED, dichiarazione reddituale riservata ai pensionati e che può essere richiesta direttamente all’INPS.

  6. Una volta compilato in tutte le sue parti il modulo e riconsegnato all’addetto, che lo controllerà in ogni sua parte e vi apporrà il timbro ufficiale della ASL, si riceverà un documento che attesta il diritto all’agevolazione nel pagamento del ticket. Questo documento andrà presentato ogni volta che si acquistano dei medicinali o che si richiede una visita specialistica. In sua assenza, non sarà possibile usufruire dell’esenzione dal pagamento del ticket.

ticket

1 comment

Leave Comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>