Come eseguire l’home banking in sicurezza con BitDefender SafePay

Una delle maggiori comodità, nella caotica vita moderna, è quella di poter svolgere diverse incombenze online. A questo cambiamento di abitudini non si è certo sottratto il sistema bancario che, oltre ad ampliare gli orari dei suoi sportelli, assicura quasi sempre il beneficio dell’Home Banking ai suoi clienti. Il problema, tuttavia, sta nel fatto che questa novità è stata colta “anche” dagli hacker che si sono prodotti in una vera e propria caccia al conto corrente (la moderna versione della “caccia al tesoro” dei pirati di Salgariana memoria). In questa guida, quindi, vedremo come tutelare il nostro computer quando eseguiamo operazioni bancarie via internet.

 

Istruzioni

  1. Il programma al quale ci affideremo è un browser studiato, dalla software house “BitDefender”, appositamente per proteggere l’home banking: “SafePay” (http://adf.ly/n04OQ).

  2. Scarichiamo l’eseguibile relativo alla “Free version” e procediamo con l’installazione del browser SafePay: ci verrà chiesto di inviare statistiche anonime sull’uso del medesimo (no) e di personalizzare l’installazione (in sostanza, di indicare se siamo dietro un proxy).

  3. Creiamo un account “BitDefender” in modo da avere assistenza 24/7 e per poter sfruttare alcune feature accessorie (l’anti-furto per smartphone, la protezione genitori, la sandbox, etc…). Anche le funzionalità premium si appoggeranno su questo account.

  4. Terminata questa fase, avviamo SafePay: il browser inizierà subito la sua attività di protezione. Innanzitutto verrà attivata una scansione del sistema in modo da accertarsi di operare su un sistema non già compromesso.

  5. Successivamente, in caso di esito positivo, verrà creato un ambiente a parte rispetto al sistema: questa precauzione serve per evitare che eventuali infezioni, contratte durante la navigazione, possano estendersi al resto del computer.

  6. Il browser, poi, ci permetterà di navigare come qualsiasi altro concorrente ma con alcune differenze significative.

  7. La prima attiene alla navigazione: il motore di scansione cloud di BitDefender passerà al setaccio gli url sui quali ci dirigiamo e ci impedirà, cosi, di accedere a siti trappola o infetti. Quando, finalmente, saremo giunti al sito di nostro interesse, per esempio quello della nostra banca, e saremo sul punto di effettuare il log-in, vedremo apparire una tastiera virtuale: in questo modo potremo digitare le sequenze alfanumeriche necessarie usando il mouse ed eludendo eventuali keylogger nascosti sul nostro sistema.

  8. Oltre a ciò, nelle impostazioni, non mancano tutte le opzioni per disattivare le animazioni flash ed il codice javascript che spesso nascondono l’esecuzione di codice malevolo. Bene! Ora l’e-shopping e le transazioni bancarie possono essere al sicuro anche per i più avveduti ed accaniti diffidenti!

Bitdefender-Releases-Safepay-Stable-371352-2

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>