Come cambiare un pannolino al bimbo

Quando si pensa a cambiare un pannolino ad un neonato o ad un bimbo piccolo si pensa che sia facile da fare. ma non è proprio così. Anche questa “operazione” richiede attenzione e tranquillità, igiene e accortezza. Ma richiede anche strumenti adatti, cominciando dal pannolino; ne esistono tantissimi tipi, usa e getta, pannolini lavabili, profumati, per il mare, più o meno assorbenti ed anche piu’ o meno costosi.
Preparare prima di tutto l’ambiente assicurandosi che la temperatura ambientale sia adatta o se c’e’ freddo scaldare l’ambiente per evitare che il piccolo pianga per la temperatura non ottimale.
Assicurarsi di avere gli strumenti giusti per farlo e soprattutto di avere a portata di mano il necessario, proprio per non lasciare solo il bambino dopo averlo disteso, come: il pannolino nuovo, un telo, le salviettine, una spugna, una crema specifica per le parti delicate o del talcoe se è necessario un body pulito e una tutina. Infatti luogo ideale è il bagno, avendo a portata di mano un lavandino per sciacquare la spugna.
Prima di tutto occorre lavarsi le mani, distendere il bambino su un fasciatoio oppure sul una superficie, stendendo sempre sotto un telo per proteggerlo. Spogliare il bambino e aprire il pannolino, staccando gli adesivi laterali, senza toglierlo, assicurandosi prima che abbia finito di fare i bisognini. Il pannolino è comodo, in questo caso, per pulire ulteriormente il sedere, rimuovendo le feci piu’ ingombranti. Una volta conclusa questo operazione si può ripiegare su se stesso il pannolino bloccando la chiusura con gli adesivi.
Le salviettine sono comodissime per eliminare le feci o rinfrescare le parti intime, ma se si ha la possibilità di lavare il bambino è sempre meglio. In questo caso è necessario avere a portata di mano un detergente delicato, insaponando e sciacquando abbondantemente. Adesso e’ necessario asciugare bene le parti intime, evitando che rimangano umide, per scongiurare eventuali funghi della pelle o irritazioni. E’ opportuno, soprattutto se i bambini sono piccoli, spalmare delicatamente della crema a base di zinco, proprio per prevenire fastidiosi arrossamenti. Prendere il pannolino pulito, aprirlo e inserirlo sotto il sedere del bambino, passandolo tra le piccole cosce i due lembi dove si faranno aderire i due adesivi. E’ opportuno assicurarsi che il pannolino non venga messo troppo stretto, ma che stia morbido e avvolga delicatamente il pancino. Vestire il bambino ed eliminare il pannolino sporto, ricordandosi sempre di lavare accuratamente le mani, anche a conclusione.
Anche se per i genitori diventa presto un rito meccanico, e’ consigliabile non far traumatizzare il piccolo, facendo vivere anche questo momento, come un momento di serenità da condividere tra genitori e il proprio bebè.

cambio

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>