Come cambiare un biglietto Trenitalia

Se una volta acquistato il biglietto di viaggio Trenitalia, ci si rende conto per qualunque motivo che non lo si utilizzerà, è possibile effettuare un cambio relativamente a tipologia di biglietto, numero delle persone, itinerario, origine e destinazione del viaggio, categoria del treno, servizio utilizzato, classe e nominativo del viaggiatore. Ovviamente ci sono delle condizioni da rispettare: il cambio sarà possibile solo una volta dal giorno dell’acquisto del biglietto e fino ad un’ora dopo la partenza del treno prenotato inizialmente.

Anche i biglietti acquistati con la tariffa Mini (che consente, con prezzi anche molto bassi, di risparmiare fino al 60% sul prezzo del biglietto) possono essere modificati, ma esclusivamente una volta dall’acquisto e fino al giorno che precede la partenza del treno. Il nuovo viaggio che si deciderà di fare, dovrà poi avere una data successiva a quella della partenza del primo biglietto acquistato.

Il cambio del documento di viaggio si può effettuare presso la biglietteria di una qualunque stazione, l’agenzia viaggio dove lo si è acquistato oppure, se il biglietto è stato comprato nella sezione “Le Frecce”, sul sito web di Trenitalia. Se sul sito però si è acquistato un normale biglietto, non sarà possibile fare il cambio on line ma sarà necessario recarsi in biglietteria: il cambio si otterrà solo qualora il pagamento sia relativo a importi pari o superiori alla somma già corrisposta. Sono tuttavia previste modalità particolari per alcuni tipi di biglietto.

Se il ticket di viaggio si è invece acquistato personalmente in biglietteria o in agenzia viaggio, per un cambio non ci saranno problemi legati alle diversità di prezzo. Ovviamente sarà necessario aggiungere l’eventuale differenza, qualora la tratta scelta successivamente abbia un costo superiore. Nel caso in cui invece il prezzo del nuovo biglietto, che si potrà utilizzare entro quattro mesi dalla data della prima richiesta, sia inferiore a quello già corrisposto, si avrà diritto al rimborso della differenza secondo le modalità previste dal regolamento.

E’ diverso invece il regolamento per ciò che riguarda un eventuale cambio di un biglietto acquistato per viaggiare su un treno regionale. Esiste la possibilità di ottenere una modifica del ticket (percorso, classe, categoria del treno…) entro i due mesi dall’acquisto del primo. Non si possono invece sostituire i biglietti regionali acquistati on line e i biglietti a fasce chilometriche.

treno

2 comments

Leave Comment
  1. marieli ferreira golin

    Vi ringrazio veramente per l’articolo che mi è servito MOLTO, è successo con me proprio oggi, sono andata a comprare un biglietto Firenze – Mestre per il 04/10/12 per motivi di lavoro, arrivo a casa e vedo la mia e-mail dove è scritto che devo andare il giorno dopo,così vado cambiare il biglietto, per la mia sorpresa il signore MOLTO educato non fa altro che ripetere che dovevo pagare € 16,00 per cambiare, io chiedo spiegazioni e lui mi dice che segue le normative, dove gli chiedo che cosa resa in questa normativa?? A questo punto il signore non fa altro, come una macchina, a ripetere che devo pagare e punto. Ma mi chiedo stiamo diventando il prodotto della midia, siamo quello che la midia e il governo vogliano, MACCHINE, non pensiamo per testa nostra, siamo telecomandati.. Questo io chiamo la fine del mondo.
    Scusatemi, ma da dove avviene queste informazione??
    Posso stampare l’articolo e portare in biglieteria??
    Grazie .

  2. anna maria

    voglio sapere gentilmente se posso cambiare un biglietto online tratta salerno milano centrale delle ore 9.12 del 16/07/2013 del costo di 74.00 euro grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>