Come calmare il cane durante un temporale

Che bello avere un cane! Le coccole, le corse al parco o in giardino, le notti a dormire sul divano davanti al fuoco d’ inverno …. e alla fine si finisce per essere come due fidanzatini!!! Sembra banale, ma avere un animale in casa crea un clima di complicità con un altro essere vivente che è unico quanto raro, un’ esperienza meravigliosa che ti lega per la vita e che bisogna assolutamente vivere appieno e fino in fondo. Certo, adottare un animale comporta non poche responsabilità e preoccupazioni, ma in fondo cose anche meno importanti dell’ adozione di un cane implicano responsabilità!
A volte, ad esempio, capita che bisogna stare fuori casa per un tot di giorni e magari non ci si possa portare dietro fido, e quindi è un problema ( facilmente risolvibile però ); oppure capita che il nostro cucciolo si prenda anche una comune influenza e tocca curarlo come si farebbe con un bambino: insomma i problemi possono non mancare, come del resto ciò vale per ogni cosa, ma l’ importante è amare il proprio cane e dargli tutto il rispetto e l’ amore che necessita.
A volte però dare un’ educazione al proprio cane può risultare davvero difficile, soprattutto quando si tratta di superare delle paure o delle fobie che è difficile far capire al proprio animale: una di questa paura è il temporale. Tuoni , lampi e pioggia battente possono innervosire e non di poco il vostro animale, costringendolo a comportarsi in modo strano, ad avere una paura incontrollata e tentare, come spesso accade, anche di scappare, un po’ come quando succede per i botti di capodanno : i cani sono tremendamente sensibili ai rumori molti forti !
Ma come fare per calmare il cane durante un temporale?
Beh, per ripristinare una situazione di calma col vostro cane occorre partire ad educarlo fin dalla più tenera età, quando è ancora un cucciolo, per insegnargli a non aver paura del temporale, magari rassicurandolo oppure insegnandogli a ” riconoscere ” i rumori che gli sono ” amici “.
Più in generale queste sono le regole che hanno contraddistinto l’ educazione al mio cane Willy per insegnargli a non aver paura dei temporali:
1 . educare il cane ai rumori fin da piccolo, magari sbattendo i coperchi delle pentole o facendogli ascoltare un nastro con su inciso il rumore di un temporale. Questo è un metodo usato anche in pedagogia con i bambini per abituarli ai rumori delle città
2 . rassicurate fin da piccolo il vostro cane quando c’è un temporale, magari usando parole dolci e coccole: il cane deve sentirsi protetto
3 . distraete il cane con il suo gioco preferito
4 . giocate col cane durante il temporale
5 . fate accucciare il cane nel suo nascondiglio preferito durante il temporale e rassicuratelo senza essere impazienti: in questo modo il cane saprà che voi lo ” difenderete ” e che si trova in un luogo sicuro .
Certo, tutto ciò richiede un grande impegno e molta pazienza da parte vostra , ma sono sicura che per il vostro amato cane ne varrà la pena e così diventerete il suo eroe che lo salva dal temporale!

tempor

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>