Come calcolare il proprio reddito online

Il calcolo del reddito del nucleo familiare è strettamente legato al modello ISEE.
L’acronimo ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) è riferito ad un indicatore relativo alla condizione economica di una famiglia. Il modello ISEE viene utilizzato per determinare il reddito di un nucleo familiare in relazione alla richiesta di prestazioni agevolate di natura sanitaria o sociale (mensa scolastica, esenzioni per handicap, esenzione ticket, esenzione o riduzione tasse universitarie ecc.).
Il modello ISEE serve dunque a verificare il reale status economico di una famiglia, attraverso la ricostruzione sintetica del reddito prodotto.
Il modello ISEE, reperibile anche online, è impostato in base alla omonima normativa che individua alcuni parametri fondamentali per la determinazione della condizione economica del nucleo familiare.
Tra i fattori più importanti va considerato, innanzitutto, il reddito risultante dalla dichiarazione presentata in riferimento all’anno precedente (modello Unico o modello 730), unitamente alla certificazione del numero dei componenti del nucleo familiare e dell’eventuale presenza di figli minori o di soggetti affetti da handicap o invalidità superiore al 66%. I soggetti a cui fare riferimento sono quelli risultanti dallo stato di famiglia e considerati fiscalmente a carico, al momento di presentazione del modello ISEE.
Tra i dati da inserire per la compilazione telematica del modello ISEE non possono essere tralasciati quelli relativi alla proprietà della casa di abitazione, all’eventuale canone annuo di locazione se quest’ultima è in affitto, al valore ICI degli immobili posseduti e alla possibile quota di mutuo residuo dell’alloggio a carico di tutto il nucleo familiare.
Il valore ICI complessivo deve essere calcolato al netto della detrazione dell’eventuale mutuo residuo di altri immobili di proprietà dei componenti il nucleo. Qualora la differenza sia negativa (ad esempio valore ICI del singolo immobile diecimila Euro, mutuo residuo trentamila Euro) allora il valore dell’ICI si intenderà uguale a zero. Il parametro ICI complessivo da introdurre nel modello ISEE è quello risultante dalla somma delle differenze calcolate come sopra per tutti gli immobili di proprietà del nucleo familiare. Tra gli indicatori da utilizzare per la compilazione del modello ISEE, non deve infine essere dimenticata, la somma del patrimonio mobiliare (BOT, azioni, obbligazioni, depositi sul conto corrente, quote collocate in fondi comuni di investimento, partecipazioni in società quotate o non quotate eccetera) posseduto da tutto il nucleo familiare al 31 dicembre dell’anno a cui si riferisce la dichiarazione stessa. Eventuali cessioni, in tutto o in parte, del suddetto patrimonio mobiliare durante l’anno di presentazione della dichiarazione ISEE non modificano il valore da indicare nella dichiarazione stessa, in quanto riferito al periodo precedente.
Il risultato finale del calcolo telematico del modello ISEE è composto da tre valori: il valore ISE (Indicatore Situazione Economica), il coefficiente della scala di equivalenza e l’indice di rendimento utilizzato nel calcolo ISEE.
L’indicatore ISE misura la capacità di reddito di tutta la famiglia mentre l’indicatore ISEE riconduce i dati al singolo componente del nucleo.

red

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>