Come bloccare un sito

Condividere un pc con gli altri è pur sempre una seccatura, non solo perché esso non è sempre disponibile, ma soprattutto per i siti internet che liberamente vengono visitati e possono essere motivo di problemi in seguito.

L’opzione per tutti coloro che hanno Internet Explorer è molto semplice.
Apriamo una nuova pagina internet, in alto troveremo la barra del menù (in caso contrario basterà premere alt) da questa selezioniamo strumenti. A seguire comparirà un menù dalla quale sceglieremo opzioni internet, questa ci permette di modificare le nostre preferenze sulla navigazione.
Nella finestra troveremo varie opzioni: connessioni, programmi, sicurezza, contenuto e privacy. Bene, clicchiamo su quest’ultima, da qui infatti abbiamo la possibilità di poter gestire l’area internet, impostando il livello della privacy (che in automatico bloccherà determinati siti internet) e cliccando su siti avremo la possibilità di arrestare direttamente l’accesso ad alcuni indirizzi web.
Basterà immettere, nell’apposita casella, l’indirizzo (URL) della quale vogliamo “liberarci” e cliccare su blocca.
L’URL sarà così introdotto nella lista di siti indesiderati che non hanno possibilità di accesso attraverso i cookie. Per negare completamente l’accessibilità del sito occorre un ulteriore passaggio.

Nella finestra precedente (opzioni internet) dove avevamo le varie alternative (da cui abbiamo poi scelto strumenti) selezioniamo contenuto. Nella pagina che si aprirà selezioneremo contenuto verificato, sceglieremo poi la tendina siti approvati ed immetteremo l’URL del sito indesiderato.
Il programma chiederà la creazione di una password (da utilizzare qualora in seguito si volesse sbloccare il sito), la immetterete e il gioco è fatto!
Sarà possibile in qualunque momento rimuovere il blocco e proseguire liberamente nella navigazione a patto che si conosca la parola d’accesso, per cui custoditela bene.

In caso non si avesse Internet Explorer, si potrà ugualmente impedire la navigazione in alcuni siti internet. Basterà scaricare gratuitamente dal web programmi freeware che consentono di bloccare tempestivamente le pagine, uno di questi è Any Weblock, facile da reperire e da utilizzare anche per i meno esperti.
Il programma è adatto per la sicurezza di grandi e piccini, esso infatti, anche dopo la disinstallazione provvederà comunque ad impedire l’ingresso nelle pagine bloccate. Questo per evitare che smanettoni decidano bene di eliminare il programma e farla franca.

Quando viene avviato, Any Weblock, richiede la creazione della password. Dopo averla introdotta, si ha accesso alla finestra dalla quale è possibile bloccare il sito. Cliccando su ADD, inserendo il dominio indesiderato, si provvederà a porre limiti al sito internet stesso. A seguire, per salvare le modifiche effettuate, occorre cliccare su APPLY CHANGES, sarà così definitivamente bloccato il libero accesso.
Qualora in seguito si decidesse di rimuovere il blocco, sarà opportuno andare su MODIFY/REMOVE ed eliminare (sempre con l’utilizzo della password) il dominio immesso in precedenza.

Questo pratico e soprattutto gratuito programma è molto utile anche per i genitori più ansiosi. Buona navigazione!

sito bloccato

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>