Benefici della camomilla

La camomilla comune è una pianta molto diffusa in varie regioni del continente europeo e di quello asiatico, presenta folgie molto frastagliate, a segmenti stretti e allungati, i fiori si presentano un disco giallo da cui si dipartono a raggera dei petali bianchi a forma di linguetta, è largamente utilizzata nella medicina popolare perchè dai fiori essiccati si può preparare un infuso avente delle proprietà blandamente sedative, antispastica e stimolante la digestione.

I vari benefici della camomilla:

* Azione sedativa: L’effetto è blando quasi inesistente, non esistono studi scientifici che possano provare tale presunti benefici, al contrario è provato l’effetto placebo che insorge nel momento in cui si assume l’infuso di camomilla e una presunta azione calmante.

Se le ricerche scientifiche hanno escluso proprietà sedative, hanno tuttavia accertato l’esistenza di altre proprietà medicamentose già note comunque in erboristeria.al punto che possiamo definire la camomilla una pianta amica che permette di avere dei rimedi naturali efficaci e a basso costo.

* Azione antinfiammatoria e calmante: se l’azione sedativa è da escludere, al contrario sono numerosi gli studi scientifici che dimostrano che l’infuso di camomilla si rivela un efficace rimedio naturale contro l’acidità gastrica e contro gli spasmi grazie alla presenza di un olio essenziale che contiene delle sostanze che svolgono queste funzioni.
Queste funzioni medicamentose tuttavia sono del tutto assenti nel normale infuso che viene ricavato dal prodotto commercializzato nella classiche bustine, per avere il massimo beneficio bisogna ricorrere a fitocomplessi che sono costituti da estratti potenziati che consentono di contrastare efficacemente:

*dispepsie
*ulcere allo stato iniziale
*spasmi intestinali
*problemi digestivi
*meteorismo e flatulenza

Per potenziarne gli effetti viene utilizzata anche congiuntamente ad altre piante officinali come l’aloe.

ESPERIENZE PERSONALI: Escludendo le tisane casalinghe sulla cui efficacia mi sono già espresso, ho avuto giovamento utilizzando un estratto di camomilla che si è rivelato molto efficace per curare una forma di gastrite allo stato iniziale ed eliminando un noto farmaco utilizzato per questo tipo di disturbi.
Prima di assumere il prodotto ho consultato il medico che non ha rilevato nessuna controindicazione.
L’estratto di camomilla deve essere assunto tre volte nell’arco della giornata (30 goccie) anche se si tratta di dosi consigliate non aventi valore di prescrizione.
Il prodotto è efficace anche per uso esterno per contrastare efficacemente emorroidi, mucose orali infiammate ed afte.

E’ quindi consigliabile utilizzare solo prodotti fitoterapici per i motivi descritti.

SVANTAGGI: L’infuso si rivela inefficace
VANTAGGI: Aiuta a contrastare efficacemente diverse patologie a condizione che si sfruttino i benefici dell’olio essenziale contenuto nei fiori di camomilla consumando i prodotti fitoterapici.

benefici-della-camomilla

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come tingersi la barba e i baffi | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>