Come avere unghie belle e sane

Le unghie, sia delle mani che dei piedi, sono il biglietto da visita di ogni individuo e, sopratutto, rappresentano un’arma di seduzione da curare ed esibire. Proprio per questo vanno curate per avere la sicurezza di conservarle belle e sane a lungo.

Tra i numerosi stratagemmi da adottare vi sono:

– quello di tenerle sempre pulite e perfettamente asciutte per evitare la formazione di funghi, l’annidamento di batteri o di diversi agenti patogeni;

– indossare sempre guanti quando si utilizzando prodotti chimici, detergenti o si svolgono lavori che richiedono il contatto con liquidi di qualunque origine;

– tagliarle, utilizzando forbici ben taglienti o adeguati tagliaunghie, cercando di conferigli una forma tondeggiante;

– eliminare, periodicamente, la cuticola che si forma intorno alle unghie, dopo averla ammorbidita con acqua e sapone, per non rovinarle e, allo stesso tempo, per non infettare l’epidermide circostante;

evitare di rosicchiarle. Per sconfiggere l’onicofagia è consigliabile ricoprirle con uno smalto amaro per scoraggiare la voglia di mangiarle, oppure ricoprile con unghie finte per permettere la loro naturale ricrescita;

– se le unghie si spezzando è consigliabile non tagliarle ma optare per la loro limatura, sempre nello stesso senso, utilizzando una limetta di cartone morbida.

– prima di applicare lo smalto, del colore che si preferisce, rammentarsi di stendere una base nutriente allo scopo di irrobustirle e salvaguardarle.

Soluzioni per mantenerle sane e belle

Per rinforzare le unghie si potrà impiegare un composto preparato amalgamando insieme 15 cl. di olio di ricino, 15 cl. di olio extra vergine di oliva e il succo di un limone non trattato. Dopo aver ben mescolato tra loro i due tipi di olio si dovranno intiepidire, quindi versarci il succo di limone. Miscelare di nuovo gli ingredienti e versare il liquido in una capiente tazza. Immergere le unghie per circa un quarto d’ora. Estrarle e massaggiarle per alcuni minuti con movimenti circolatori.

Per proteggerle è consigliabile frizionarle, più volte durante la giornata, con alcune gocce di olio di germe di grano che ha proprietà benefiche idratanti.
Per nutrirle è raccomandato l’uso l’olio di edera. Sarò sufficiente distribuirlo, prima di coricarsi, abbondantemente ed uniformemente sulle unghie, quindi indossare guanti di cotone per tutta la notte. Al mattino lavarle accuratamente con acqua di rose ed asciugarle con attenzione.

Avendo la necessità di intervenire su unghie rovinate potrà essere di aiuto un rimedio naturale preparato frullando mezza patata cruda con 2 foglie di cavolo verza e 2 cucchiaini di farina di avena. Una volta ridotti gli ingredienti in un composto omogeneo, compatto e consistente, lo si dovrà applicare, mattino e sera, sulle unghie. Lasciarlo in posa per circa 20 minuti prima di sciacquare con acqua tiepida. Asciugare accuratamente le unghie quindi strofinarle con alcune gocce di olio di jojoba fino al suo completo assorbimento.

nails

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>